Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

La pedicure passo per passo

Pronte per sandali e infradito?

di
Pubblicato il: 30-06-2015

Nudi di giorno, sulla sabbia o a bordo piscina, incorniciati da preziosi sandali gioiello di sera. I piedi d'estate sono sempre protagonisti. Il colore dello smalto? Importante, ma anche la pedicure.

Pronte per sandali e infradito? © Thinstock

Sanihelp.it - Quest’estate andranno di moda smalti ispirati ai colori del sole e del mare: giallo, arancione, celeste, verde acqua, menta. Ma anche tonalità pastello come lilla e rosa, colori vitaminici come fucsia e rosso. Al di là dei trend, quello da cui partire è una pedicure a regola d’arte. Unghie pulite, cuticole in ordine, pelle liscia, talloni morbidissimi. Via calli e duroni, addio ai gonfiori, niente più secchezza e screpolature.

Si inizia con un delicato scrub ottenuto miscelando crema idratante e zucchero di canna, oppure utilizzando un prodotto apposito a base di microsfere ed estratti vegetali esfolianti, per eliminare ogni residuo di cellule morte e ammorbidire calli e duroni. Si massaggia la miscela sulla pelle asciutta insistendo sulle zone ispessite (piante del piede, talloni e alluce). In alternativa, oggi esistono dispositivi elettrici dotati di dischi leviganti e testine esfolianti che, passati sulle aree interessate, eliminano in un attimo gli ispessimenti e le ipercheratosi con un’azione decisa ma delicata.

I piedi così trattati vanno poi immersi in acqua tiepida, con l’aggiunta di sale marino grosso oppure un mix di sali minerali appositamente studiati per un pediluvio rivitalizzante. Si possono utilizzare anche le miscele liquide per pediluvio che, mentre di prendono cura della pelle, rilassano e trasformano il trattamento in un momento di coccola, eliminando gonfiore e stanchezza e lasciando i piedi freschi e leggeri.

Dopo aver asciugato bene, soprattutto nello spazio tra le dita dove l’umidità residua può rendere l’ambiente più ospitale per microbi e batteri, si passa alla stesura di una crema idratante o un siero intensivo a base di acido ialuronico, vitamine, acidi grassi e agenti speciali che provvedono alla rigenerazione della cheratina, proteina naturalmente presente nella pelle, importante per mantenere il corretto livello di idratazione. Ammorbidiscono la pelle del piede eliminando ruvidità e screpolature.

E ora dedichiamoci alle unghie, che innanzitutto devono avere un’adeguata cornice: le cuticole non vanno rimosse, ma ammorbidite con un olio, una crema o uno stick burroso super nutriente. Per tagliarle, servono le forbicine solo quando la lunghezza è stata trascurata un po’. Altrimenti basta una limetta di cartone, da passare delicatamente procedendo dall’esterno verso il centro, senza insistere troppo sugli angoli esterni.

Prima di applicare il colore, le unghie vanno rivestite di un velo rinforzante, tramite l’applicazione di un apposito smalto trasparente in grado di indurre i legami tra le cellule proteiche, rendendo le strutture lamellari più compatte e resistenti. Rinforza le unghie, rendendole forti e flessibili, e contribuisce a velocizzare una sana e naturale crescita dell'unghia.



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Redazione

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti