Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Dimagrire per non sentire l'asma

di
Pubblicato il: 29-06-2015

Sanihelp.it - Uno studio condotto presso l’università di Ottawa in Canada e pubblicato sulla rivista Chest ha rivelato che perdere peso è un ottimo modo per ridurre la sintomatologia asmatica nelle persone obese.

Gli autori dello studio sono partiti dal presupposto che le persone obese hanno una probabilità 1,5 volte superiore di soffrire di asma rispetto alle persone normopeso; una differenza di 3 punti nella stima dell’IMC (Indice di Massa Corporea) aumenta nella persona con IMC più alto,  del 35% il rischio di soffrire di asma rispetto alla persona con IMC di 3 punti più basso.

Lo studio in questione ha dimostrato che le persone obese che sono riuscite a perdere peso e a far scendere significativamente il loro IMC hanno potuto contare su un miglioramento netto della propria sintomatologia asmatica, sono riusciti a meglio controllare la loro patologia e hanno vissuto un miglioramento della loro qualità di vita.

Gli autori dello studio tengono a sottolineare come la gestione di un disturbo cronico, come in questo caso l’obesità, è in grado di incidere positivamente sulla qualità di vita dei pazienti anche gravati da più patologie.

FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
HealthDay News

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?

Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti