Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Il fumo uccide le cellule staminali

di
Pubblicato il: 04-03-2005
Sanihelp.it - Il numero delle cellule staminali prodotte dal midollo osseo è minore nei fumatori. È quanto emerge da uno studio condotto presso l’Istituto di biomedicina e immunologia molecolare (IBIM) del CNR, i cui dati vengono presentati in un seminario europeo che si svolge oggi e domani a Palermo.

Il tema che fa da traino al seminario è quello dell’ipossia, la riduzione della pressione parziale di ossigeno nel sangue arterioso, e delle malattie respiratorie ad essa connesse.

«Tra i soggetti affetti da patologie respiratorie croniche», spiega a professoressa Maria Rosaria Monsignore dell’ IBIM, «ci sono i fumatori, la maggior parte dei quali soffre di Broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO). Proprio su questi malati abbiamo condotto una ricerca da cui è emerso che in questi pazienti le cellule staminali circolanti nel sangue e prodotte dal midollo osseo sono in numero ridotto, proprio come avviene nei malati di insufficienza cardiaca».

Se si considera la funzione di riparazione tissutale a livello dei muscoli, del cuore e di altri organi svolta dalle staminali midollari è facile comprendere come i risultati preliminari della ricerca siano di grande importanza. «Capire i meccanismi di questo fenomeno», conclude la Bonsignore, «costituisce un passo importante per la messa a punto di nuove terapie nel trattamento della BPCO».


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
CNR

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti