Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

I casi di infertilità sono in aumento

Fertilità: d'estate aumenta per 3 motivi

di
Pubblicato il: 28-07-2015

Sole, dieta e sport sono 3 elementi che favoriscono la fertilità. Una campagna del Ministero della salute ricorda l'importanza di mangiare bene, muoversi e proteggersi dalle malattie sessuali.

Fertilità: d'estate aumenta per 3 motivi © Thinstock

Sanihelp.it - Secondo l'Organizzazione Mondiale della Sanità l'infertilità colpisce circa il 15-20% delle coppie che cercano di avere un figlio. Si parla di infertilità quando, dopo almeno 12 mesi di rapporti sessuali non protetti e mirati, non si ottiene una gravidanza. Può essere causata da fattori femminili, maschili o da entrambi. In alcuni casi non è possibile individuarne una causa. 

Nel corso degli ultimi anni si è registrato un incremento delle affezioni acute e croniche della sfera riproduttiva. Tutto ciò è correlato anche a comportamenti scorretti o dannosi acquisiti in età giovanile, dovuti a volte a scarsa informazione. Bastano invece piccole precauzioni per limitare i rischi. Dalla collaborazione tra il Ministero della Salute e Sapienza Università di Roma nasce allora la campagna di comunicazione Futuro fertile. che prevede la divulgazione di opuscoli, videopillole informative a cura degli esperti, uno sportello on line, spazi di incontro ed eventi educativi.

I consigli degli specialisti riguardano per esempio l'importanza di un'alimentazione sana, di una regolare attività fisica, di uno stile di vita protetto dalle malattie sessualmente trasmissibili che, secondo l'Organizzazione Mondiale della Sanità, colpiscono ogni anno 300milioni di persone nel mondo e minacciano la salute e la fertilità. Da evitare anche droghe, alcol e fumo di sigaretta. 

L'estate può essere un momento ideale per cambiare abitudini di vita e aumentare così le probabilità di concepimento. La bella stagione infatti fa bene alla fertilità. Il sole, il consumare frutta e verdura di stagione e lo stare all’aria aperta sono elementi che aiutano la capacità fertile nell’uomo come nella donna.

«L’estate coniuga una serie di fattori che aiutano a migliorare la propria capacità riproduttiva», spiega Marina Bellavia, specialista in Medicina della riproduzione del centro per la fertilità ProCrea di Lugano. «Attraverso i raggi solari il nostro organismo assorbe infatti la vitamina D. Nelle donne è stata riscontrata una correlazione tra la carenza di questa vitamina e un ampio spettro di disturbi ginecologici. Inoltre, un recente articolo pubblicato su Journal of Clinical Endocrinology and Metabolism afferma che le donne con livelli sufficienti di vitamina D hanno più probabilità di produrre embrioni di alta qualità e, quindi, più probabilità di rimanere incinta rispetto alle donne carenti». Negli uomini, gli studi condotti hanno portato a conclusioni simili. Continua la specialista: «La vitamina D viene correlata positivamente con la qualità dello sperma».

Per quanto riguarda la dieta, una ricerca della Harvard School of Public Health ha scoperto un calo dei problemi di infertilità nelle donne alla ricerca di un figlio che seguivano una dieta sana: ridotti del 66% i rischi di infertilità per problemi di ovulazione rispetto a donne che non si attenevano a regimi alimentari corretti. Anche sul fronte maschile, servono delle accortezze. «Come l’assunzione di antiossidanti per combattere quello stress ossidativo -determinato da colesterolo, diabete, fumo - che può danneggiare il processo di spermatogenesi», riferisce Bellavia.

In generale le raccomandazioni, che valgono soprattutto nel periodo estivo quando si tende ad allentare le regole, riguardano: «Evitare i grassi saturi, preferire pane, pasta e riso integrali, assumere proteine vegetali e latte», raccomanda. Attenzione a eventuali intolleranze alimentari. «Sono situazioni da non sottovalutare al fine di una gravidanza - prosegue Bellavia - Parliamo di stati infiammatori che, come tali, si riflettono sul sistema immunitario influenzando la creazione di un corretto ambiente  per lo sviluppo dell’ovulo». Non ultima, la forma fisica. «La sedentarietà, come il sovrappeso, sono fattori che influiscono sulla capacità fertile. D’estate però è più facile stare all’aria aperta e fare qualche camminata in più rispetto all’inverno». 



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Ministero della salute, ProCrea

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti