Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Mutazione genetica favorisce l'infarto, a rischio le donne

di
Pubblicato il: 07-03-2005
Sanihelp.it - Una mutazione genetica aumenta il rischio di infarto, soprattutto nelle donne.
A scoprirlo è stato un gruppo di ricercatori del Karolinska Institute di Stoccolma, coordinato dall’italiano Massimiliano Ria.

La mutazione individuata è una variante del gene per il Tnfsf4, appartenente alla superfamiglia dei leganti il fattore di necrosi tumorale, che rappresenta una minaccia per il cuore perchè favorisce l'aterosclerosi.
A causa di alcuni fenomeni infiammatori innescati da questa mutazione, infatti, le placche aterosclerotiche si possono staccare, bloccando il flusso del sangue.

Inizialmente la variante è stata identificata nei topi, ma in seguito è stata isolata una mutazione simile anche in pazienti che avevano subito un infarto cardiaco.

L'effetto di questa variante è risultato più marcato nelle donne, e i ricercatori suggeriscono che esista un'interazione tra questo gene e altri fattori legati al sesso.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
AdnKronos Salute

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti