Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Magnesio, l'oligoelemento dell'estate

Necessiti di più energia e meno stress? Prova il Magnesio

di
Pubblicato il: 11-08-2015

Grazie alla duplice azione tonificante e riequilibrante, il Magnesio si rivela un compagno ideale per la stagione estiva.

Necessiti di più energia e meno stress? Prova il Magnesio © Thinstock

Sanihelp.it - «In ogni stagione si possono presentare con maggiore facilità determinate esigenze – esordisce la dottoressa Caterina Origlia, specialista in Medicina Interna – ed il corretto utilizzo degli oligoelementi può sempre rappresentare la carta vincente per affrontare con una marcia in più le attività consuete o quelle ‘extra’,  come le innumerevoli attività sportive e all’aria aperta che nella bella stagione vengono praticate più spesso».

Una maggior disponibilità di tempo libero, le temperature gradevoli e l’aumento delle riserve energetiche derivate dal sole (senza dimenticare la temutissima prova costume) infatti, spingono molto persone ad aumentare i livelli di movimento ed attività fisica proprio in concomitanza dell’estate e delle vacanze. Per questo la stagione estiva è il momento ideale per assumere il Magnesio, un oligoelemento dalla duplice funzione tonificante e riequilibrante.

«Il Magnesio non è un ‘semplice’ oligoelemento – spiega la dottoressa Origlia – È il catalizzatore di trecento e più enzimi ed è in grado di interagire con tutti i meccanismi di attivazione cellulare. Inoltre è un riequilibrante perfetto e può essere assunto da tutti: sia da coloro che arrivano ‘esauriti’ alla partenza per le tanto agognate vacanze e avvertono quindi l’esigenza di ricaricarsi, sia da coloro che subiscono lo stress accumulato e soffrono di irritabilità e nervosismo».

«In abbinamento a una corretta alimentazione, ricca in semi e cibi integrali, poi, l’oligoelemento Magnesio va bene anche per chi deve essere ‘sedato’ e non riattivato o tonificato ulteriormente», come nei casi di insonnia estiva (tanto comuni nella stagione più calda) o di stress legati alla partenza o al rientro dalle vacanze.

E nonostante il Magnesio venga spesso considerata un’esclusiva delle donne, in realtà, grazie alla sua versatilità può rivelarsi un elemento prezioso anche per il genere maschile.

«Generalmente le donne sono più attente ad alcuni segnali del corpo – spiega l’esperta – ed è per questo motivo che sono da sempre le più predisposte ad assumere il Magnesio per ‘ricaricare le batterie’. Inoltre va considerato che le donne sono spesso stanche a causa dei ritmi di vita più intensi, senza dimenticare il ciclo mestruale che può debilitare un organismo già affaticato».

Insomma, se l’assunzione di Magnesio può contribuire a regolare ipotalamo, ipofisi e ovaie nelle donne, non si può ignorare l’attività di regolazione sul sistema ghiandolare (ipotalamo, ipofisi e testicoli) che può compiere anche negli uomini, ai più sportivi dei quali può garantire inoltre una preziosa attività di reintegrazione.

«Un’altra categoria che non dovrebbe fare a meno del Magnesio è quella dei diabetici – aggiunge la dottoressa Origlia – senza dimenticare che, agendo sulla detossificazione del fegato, questo oligoelemento è un prezioso alleato per chi accusa sofferenze epatiche o per chi necessita di un sostegno per il cuore».

Ma quando e quanto Magnesio assumere?

«Come sempre, la dose è da stabilire in base a diversi fattori, a maggior ragione nel caso del Magnesio che ‘modula’, ma direi che nelle forme più leggere di carenza da Magnesio può bastare una fiala due volte a settimana – risponde l’esperta – Chi invece arriva alla partenza per le ferie sentendosi stanchissimo dovrà assumere una fiala due volte al giorno. C’è chi lo assume per una o due settimane e chi invece non rinuncia alla sua dose di Magnesio tutto l’anno: non c’è una regola precisa. Di certo, se ci si sente stanchi è bene iniziare prima del grande caldo: anche dalla tarda primavera, è possibile assumere questo oligoelemento, in modo da riequilibrarsi in maniera più graduale».

FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Istituto di Medicina Omeopatica (IMO)

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?

Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti