Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

La Philip Morris ha alterato risultati di ricerche sul fumo

di
Pubblicato il: 08-03-2005
Sanihelp.it - Tra il 1997 e il 2001, 19 riviste scientifiche hanno utilizzato i dati e le conclusioni di una ricerca alterata dalla Philip Morris.

Lo afferma la rivista americana Pediatrics che dopo un attenta analisi di oltre 40.000 documenti è giunta alla conclusione che la multinazionale del tabacco ha pagato alcuni ricercatori per far circolare una voce che minimizzava gli effetti del fumo passivo sulla sindrome infantile da morte improvvisa (sudden infant death sindrome o SIDS) e che l’unica vera causa di questa malattia è il fumo della madre durante la gravidanza.

Diversi studi avevano invece dimostrato che il fumo passivo, sia prenatale che postnatale, è tra i fattori più importanti che portano alla SIDS.

Le conclusioni della ricerca del Center for Tobacco Research Control dell'Università della California sono molto chiare e dirette: la Philip Morris ha pagato un autore, ha condizionato il suo lavoro e ha suggerito le conclusioni per mettere in dubbio le ricerche precedenti su fumo e morte improvvisa dei neonati.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Pediatrics

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti