Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Obesità e mortalità fetale

di
Pubblicato il: 31-08-2015

Sanihelp.it - Uno studio pubblicato online sul sito dell’American Journal of Clinical Nutrition e condotto presso l’università di Pittsburgh ha evidenziato come le donne obese hanno quasi il doppio delle possibilità, rispetto alle donne normopeso, di partorire un feto morto; lo studio in questione è uno dei primi ad indagare le ragioni dietro tale evidenza.

Gli autori dello studio hanno analizzato i dati relativi a 650 morti in utero verificatisi fra il 2003 e il 2010: secondo le rilevazioni mentre le morti in utero si sono attestate su 8 per mille nati da donne normopeso si sono attestate a 17 su 1000 per le donne gravemente obese.

Molto probabilmente, ma serviranno ulteriori studi per confermarlo, il maggior tasso di mortalità riscontrato per le donne obese è collegato con l’ipertensione e i disturbi placentari.

Lo studio vuole focalizzare l’attenzione ancora una volta, sull’importanza di iniziare una gravidanza con un giusto peso e sull’importanza di monitorare strettamente le gestanti in sovrappeso.

Una maggiore attenzione e politiche sanitarie adeguate potrebbero ridurre l’incidenza di mortalità fetale. 

FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
HealthDay News

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?

Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti