Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

L'elettroagopuntura e la pressione arteriosa.

di
Pubblicato il: 03-09-2015

Sanihelp.it - Un piccolo studio condotto presso l’università della California e pubblicato sulla rivista Medical Acupuncture ha evidenziato come il trattamento con elettroagopuntura una volta a settimana può determinare un abbassamento della pressione sia nei valori massimi che minimi.

Nello studio in questione i pazienti sono stati trattati una volta a settimana con elettroagopuntura in punti effettivi, cioè considerati strategici per l’abbassamento della pressione.

Dopo il trattamento il 70% dei pazienti hanno evidenziato un calo medio pari a 6-8 mmHg per la pressione sistolica e 4 mmHh per la pressione diastolica.

L’abbassamento della pressione si è mantenuto per circa 6 settimane dopo la fine del trattamento settimanale.

La pressione arteriosa, inoltre, è continuata a calare in quei pazienti individuati come high responders, che hanno continuato il trattamento settimanale per altri 6 mesi.

Perché l’elettroagopuntura riesca ad abbassare la pressione non è chiaro, forse perché vengono stimolate aree cerebrali coinvolte nel controllo pressorio



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
HealthDay News

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti