Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google
Sanihelp.it > Dieta > Articolo

Gli italiani di alimentazione ne sanno ben poco

di
Pubblicato il: 08-09-2015

Nella patria della dieta mediterranea si fa confusione fra calorie e grassi, vitamine e proteine: a saperne ben poco di nutrizione un italiano su 3

Gli italiani di alimentazione ne sanno ben poco © Thinstock

Sanihelp.it - Italiani bocciati in nutrizione: un verdetto davvero impietoso per il Paese della dieta Mediterranea.

Nel padiglione svizzero di Nestlè a Expò è stato allestito Feed Your Mind un percorso interattivo per permettere al visitatore di conoscere tutti i segreti del cibo.

Proprio all’interno di questo percorso è stato condotto uno studio con modalità WOA (Web Opinion Analysis) che ha coinvolto circa 1200 italiani, uomini e donne,  di età compresa fra i 20 e i 60 anni per capire quanto gli italiani ne sanno di dieta mediterranea e corretta alimentazione.

I risultati ottenuti sono stati davvero scoraggianti: per il 39% del campione intervistato la dieta Mediterranea è una dieta a base di pesce e per il 16% un regime alimentare da seguire solo in estate;  pensare che questo regime alimentare è stato classificato come patrimonio immateriale dell’umanità dall’Unesco!

Gli italiani si riempiono la bocca di termini tecnici anche molto specifici, salvo poi non conoscerne il vero significato: per il 21% degli intervistati i carboidrati sono un tipo di verdura e il 17% li identifica con i dolci,  per il 34% degli interpellati il metabolismo è una malattia che spinge a mangiare, mentre per il 22% è una dieta da seguire a giorni alterni, per il 28% degli intervistati, inoltre, le calorie sono i grassi contenuti nel cibo, mentre per il 19% costituiscono l’insieme delle vitamine;  più di 8 italiani su 10 hanno rivelato di non sapere che 5 è il numero di pasti che dovrebbero essere fatti durante la giornata.

A sorpresa le più disinformate in fatto di alimentazione sono le giovani donne, mentre più ferrati sull’argomento si sono rivelati i maschi perché più curiosi.

Nonostante la mole di informazioni a disposizione per dimagrire  il 64% degli intervistati si affida ai consigli degli amici e il 56% punta sulle mode del momento e un 49% fa tutto di testa sua: i risultati di queste tendenze sono pessimi e contribuiscono a peggiorare il rapporto fra alimentazione e benessere.

Come si può raggiungere o mantenere il peso forma se solo il 24% del campione ha mostrato di conoscere la giusta composizione dei nutrienti che dovrebbero essere presenti all’interno di un pasto (40% di carboidrati, 15% di proteine, 5% di lipidi, 30% di insalata e altre verdure, 10% di frutta e 3 bicchieri d’acqua)? C’è davvero di che meditare… , 



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Nestlè

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti