Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Niente rughe da pc, con le lenti giuste e un siero antiage

di
Pubblicato il: 16-09-2015

Sanihelp.it - Smartphone, tablet e computer occupano gran parte del tempo lavorativo e di svago. Un recente studio condotto da Ipsos per conto di Essilor ha rivelato che, in media, i  dispositivi utilizzati per lavoro, istruzione e tempo libero sono 4: smartphone, tablet, computer e tv. Due persone su 3 usano quotidianamente uno smartphone e  il 64% delle persone ogni giorno trascorre più di 4 ore davanti a un computer.

E gli occhi sono sotto sforzo. Chi sa che anche quando si è rilassati davanti agli schermi, gli occhi non smettono di lavorare? E che durante la giornata lavorativa gli occhi impegnano la quantità di energia necessaria per percorrere 50 chilometri? I muscoli oculari sono a riposo solo quando osservano oggetti distanti più di 6 metri!  

Per questo Essilor ha studiato delle lenti in grado di contrastare l'affaticamento visivo da multischermo. Contengono una formula speciale che nella parte inferiore della lente favorisce la messa a fuoco delle immagini ravvicinate, in maniera semplice e confortevole.

Il risultato? Occhi meno stanchi a fine giornata, anche dopo un uso prolungato dei dispositivi digitali. E una migliore visione si traduce anche in un contorno occhi più rilassato: non siamo costretti a strizzare continuamente gli occhi per vedere bene il display o lo schermo, un'abitudine che facilita la formazione di rughe e zampe di gallina, borse e occhiaie. 

Sappiamo che l'area perioculare è la zona più vulnerabile del volto, più esposta ai segni del tempo e per sua natura soggetta a disidratazione, aridità e stress. Sottile come il guscio di un uovo, è la pelle più sottile di tutta la zona viso: è spessa solo 0,6 mm, un terzo dello spessore del volto. La bassissima percentuale di ghiandole sebacee e sudoripare la rende secca ed estremamente fragile. 

Inoltre è sottoposta ogni giorno a 20mila battiti di ciglia: le continue contrazioni la rendono perioculare più debole e soggetta a disturbi. I segni di invecchiamento e i disturbi di circolazione diventano subito visibili, provocando inestetismi come rughe, gonfiori, macchie, linee sottili e occhiaie.

Senza contare il cosiddetto smart stress, lo stile di vita moderno che mette costantemente a dura prova la zona occhi, a causa dell'uso massiccio di dispositivi digitali, lenti a contatto e prodotti di make up. 

In soccorso arrivano i nuovi sieri, come Ultimune eye di Shiseido, studiati appositamente per l'affaticamento da pc, che agiscono come uno yoga per gli occhi donando energia e vitalità all'area.  

Si applicano mattina e sera prima del trattamento occhi abituale, per potenziarne i benefici, o da soli per prevenire l'invecchiamento. Si stendono uniformemente su tutta la zona perioculare per ottenere un contorno occhi più levigato, rassodato, idratato e dall'aspetto complessivamente più giovane. 

La tecnica di applicazione è fondamentale, anche per riattivare la circolazione e rinfrescare lo sguardo. Qualche consiglio: picchiettare con l'anulare dall'alto verso il basso. Fare pressione sugli angoli interni, massaggiare delicatamente sulla zona ed effettuare leggere pressioni sulle tempie. Massaggiare delicatamente partendo dal lato del naso fino alle tempie. E se gli occhi sono particolarmente stanchi, effettuare piccole pressioni sui punti shiatsu, ripetendo l'esercizio per 3 volte. 

FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Essilor, Shiseido

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?

Iscriviti alla newsletter di Beauty Tips
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti