Le parole pi¨ cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Scoperto in Italia l'inibitore naturale del virus Hiv

di
Pubblicato il: 08-10-2015

Sanihelp.it - A 35 anni dall’identificazione del virus responsabile dell’AIDS che ha causato nel mondo più di 39 milioni di decessi, ancora non esistono né una cura risolutiva né un vaccino. Una ricerca condotta al Centro per la Biologia Integrata dell’Università di Trento apre ora nuove prospettive. 

I ricercatori hanno scoperto l’esistenza nelle cellule di un potentissimo inibitore naturale dell’infezione virale, chiamato Serinc5, in grado di neutralizzare HIV e altri virus simili. La capacità dei virus di infettare le cellule dipende dalla loro abilità di eludere questa difesa naturale, finora sconosciuta.

Da più di 20 anni è noto che la capacità di HIV di causare l’AIDS dipende dalla presenza di un suo componente, chiamato Nef, che rende il virus molto infettivo. I ricercatori hanno ora capito che Nef agisce permettendo al virus di eludere l’attività antivirale di Serinc5, rendendolo  estremamente aggressivo.

Quando una cellula è infettata con HIV inizia a produrre nuovo virus necessario per disseminare l’infezione a tutto l’organismo. Serinc5 è situata sulla superficie delle cellule e attende che il virus esca da queste per inserisi in esso e renderlo incapace di infettare nuove cellule. L’infezione così non si può propagare. Tuttavia, con la sua proteina Nef, HIV ha acquisito la capacità di rimuovere Serinc5 dalla superficie della cellula eludendo la sua azione antivirale.

Questi risultati suggeriscono una nuova prospettiva nella lotta contro l’AIDS. Si sta ora lavorando per rendere Serinc5 invisibile ad HIV e generare una difesa che il virus non possa più eludere. In concomitanza con lo studio dell’Università di Trento, il laboratorio di Heinrich Gottlinger della University of Massachussetts ha ottenuto gli stessi risultati usando una diversa metodologia. 

FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
UniversitÓ di Trento

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?

Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti