Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google
Sanihelp.it > Dieta > News

Il glutine peggiora la sensibilità al glutine non celiaca

di
Pubblicato il: 05-10-2015

Sanihelp.it - Uno studio pubblicato sulla rivista Clinical Gastroenterology and Hepatology e condotto presso l’università di Pavia ha evidenziato come le persone con sensibilità al glutine non celiaca, vedono peggiorare la propria sintomatologia se assumono anche solo piccole dosi di glutine.

Nello studio in questione i ricercatori hanno reclutato 61 adulti, nessuno affetto da celiachia o allergia al frumento, ma tutti con una diagnosi di sospetta sensibilità al glutine non celiaca.

I pazienti sono stati suddivisi in due gruppi e in maniera del tutto casuale per una settimana hanno assunto o 4,375 g di glutine o amido di riso per una settimana.

La settimana successiva,  chi aveva assunto glutine ha assunto amido di riso e viceversa.

L’assunzione di glutine ha determinato un peggioramento nella sintomatologia gastrointestinale di questi pazienti, in particolare il gonfiore e il dolore, ma anche un peggioramento dei sintomi extra intestinali come depressione e stomatite aftosa; la loro sintomatologia è migliorata invece, nella settimana che non hanno ricevuto il glutine



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
HealthDay News

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
4 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti