Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Paziente dichiarato morto resuscita a Bombay

di
Pubblicato il: 19-10-2015

Sanihelp.it - Nei film dell'orrore si vedono spesso persone oramai decedute da tempo riprendere vita, siano sotto forma di fantasmi che strisciano catene o zombie affamati di carne umana. Per questo, ritrovarsi in un obitorio durante una pellicola girata da George Romero risulta quasi sempre presagio di sventura. Tuttavia, anche le camere mortuarie degli ospedali reali non sono ambientini simpatici in cui trascorrrere il proprio tempo: e possono sempre riservare scherzetti, tanto più con la festa tipicamente americana di Halloween che si avvicina.

È il caso del Lokmanya Tilak Municipal General Hospital di Bombay, in India, dove una persona dichiarata oramai deceduta dai dottori ha ripreso improvvisamente vita. L'uomo, un cinquantenne senzatetto chiamato Prakash, era stato condotto all'interno del policlinico dalla polizia, che lo aveva trovato in stato di incoscienza presso una fermata dell'autobus: soffriva di un disordine metabolico ed era in condizioni critiche, anche a causa dell'alcolismo che lo affliggeva, tanto che presentava addirittura vermi sul volto e nelle orecchie. Secondo il direttore dell'ospedale, il Dottor Suleman Merchant, quello era un segno inequivocabile dello stato di decomposizione di quello che avrebbe dovuto essere un cadavere, non fosse altro perché di solito questi animali si cibano di carne umana.

Sempre secondo lo specialista indiano, sull'uomo sono state condotte le visite di rito, per accertarne la morte: polso, respiro e battito sembravano assenti, dunque Prakash è stato condotto immediatamente in obitorio. Ed è qui che i responsabili del policlinico di Bombay hanno ammesso l'errore: le disposizioni dell'ospedale prevedono che il paziente, anche dopo esser stato dichiarato deceduto, venga trattenuto nel reparto per almeno un paio d'ore, onde evitare proprio questi spiacevoli inconvenienti. Per questo è stata avviata un'indagine accurata, per andare a punire i responsabili di questa leggerezza ed evitare che topiche grossolane come questa si possano ripetere: nel frattempo, il senzatetto è attualmente ricoverato in terapia intensiva, dove i medici lo stanno curando per un'infezione all'orecchio e malnutrizione.  



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Lokmanya Tilak Municipal General Hospital, BBC News

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti