Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Prendere correttamente i fiori di Bach

di
Pubblicato il: 14-03-2005

Vorrei sapere quali sono i prodotti omeopatici adeguati per combattere uno stato emotivo difficile... Mi sento spesso insicura, inadeguata, triste e depressa...

Lorella P.

Sanihelp.it - I prototipi universali delle nostre virtù sono stati divisi da Bach in 38 essenze. Per scegliere quella più idonea a curare un determinato disturbo, non è sufficiente elencare i sintomi e indirizzare così una persona a una cura fai-da-te...   

La floriterapia è una filosofia particolare, che richiede, per la sua somministrazione, un colloquio accurato di conoscenza del paziente che ha una durata minima di un'ora... 
 
Analizziamo i sintomi di Lorella, partendo dall'insicurezza: come faccio a sapere se deriva da mancanza di volontà, fede, vitalità, fiducia, speranza, sostegno, presenza di spirito o altro? 
 
Ora prendiamo il senso di inadeguatezza: manca l'audacia, il coraggio, l'eroismo, la pazienza, la tolleranza, l'empatia, la certezza, la decisione, l'apprendimento o la vocazione?  
 
E per ultime, tristezza e depressione: è stato ferito l'amore, l'altruismo, o manca la padronanza di sé o la presenza mentale? Da quanti anni si sente depressa, è depressione recente, depressione endogena, esogena, ereditaria, oscillante, costante?  
Infine: è veramente depressione, o è meglio classificabile come malinconia?  
 
È facilmente comprensibile la difficoltà di fare una diagnosi (se così si può parlare in floriterapia) deducendola da due righe scritte...  
Consigliare su due piedi un paio di essenze, senza una conoscenza approfondita del vissuto e della personalità della persona, vuol dire correre due rischi:  
 
1) non è detto che le essenze scelte siano quelle giuste, quindi la paziente le prende, ma... non funzionano! 
2) possono funzionare, ma solo se la paziente è in grado di prenderle come prescritto.  
 
Alla fine, con il fai-da-te, finisce sempre che è la terapia di Bach che viene accusata di non funzionare!  
 
È quindi per fedeltà e per rispetto della filosofia del sistema floreale che non mi sembra corretto fornire indicazioni di cure senza aver conosciuto la persona che lo richiede.  
 
Anzi, diffido dalle somministrazioni che non sono state precedute da un colloquio e una visita.  
Sarebbe come allopatizzare il sistema di Bach e cadere così nella trappola della sbrigatività, del pressappochismo, dell'approssimazione.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Risponde Liliana Gimenez, floriterapeuta:

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti