Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Benefici dell'immunoterapia nell'allergia al latte vaccino

di
Pubblicato il: 26-10-2015

Sanihelp.it - Uno studio pubblicato sulla rivista Allergy e condotto presso l’Assaf Harofeh Medical Center in Israele ha evidenziato i benefici dell’immunoterapia orale nei pazienti con allergia al latte vaccino.

Gli autori dello studio hanno analizzato i dati relativi a 197 pazienti con allergia al latte vaccino dopo almeno 6 mesi dalla fine dell’immunoterapia orale.

Dopo almeno 6 mesi dalla fine della terapia il 92,3% dei pazienti hanno consumato regolarmente prodotti contenenti proteine del latte vaccino, metà di loro ha manifestato reazioni allergiche di lieve entità; il 6,7% dei pazienti dopo aver mangiato proteine del latte vaccino ha dovuto ricorrere a un’iniezione di adrenalina.

Il ricorso all' adrenalina si è rivelato più probabile per i pazienti che prima della terapia di immunoterapia orale avevano manifestato episodi di reazioni anafilattiche per ingestione delle proteine del latte vaccino.

Nel complesso, comunque, l’immunoterapia orale funziona e la probabilità di reazioni allergiche decresce quanto più tempo passa dalla fine dell’immunizzazione.

FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
HealthDay News

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?

Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti