Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Poesie

Pet in prosa

di
Pubblicato il: 03-11-2015

Due poesie di due autori diversi che spiegano il loro rapporto di amicizia con il loro fedele amico a 4 zampe.

Pet in prosa © Thinstock

Molto spesso ci si imbatte in domande del tipo: «Che bel cane, di che razza è?», come se avere un cane di razza con tanto di Pedigree facesse la differenza fra un cane buono ed uno cattivo, uno più bello e uno meno bello o un cane di razza pura da un semplice cane meticcio.

Nella scelta di un cane e il suo volergli bene dovrebbe essere a prescindere dalla sua razza.

Oggi voglio proporre una poesia ed una filastrocca di due autori dove viene spiegato appunto il legame inscindibile che si crea tra il cane e il proprio padrone.

La prima è una poesia di Trilussa (nome d’arte di Carlo Alberto Salustri), scritta in dialetto romanesco dove si vuole mettere in risalto che l’amore che lega un uomo al suo cane vada al di là del fatto che sia di razza o meno.

Er Cane

Che cane buffo! E dove l'hai trovato?
Er vecchio me rispose: »È brutto assai
ma nun me lassa mai, s'è affezzionato».
L'unica compagnia che m'è rimasta
fra tanti amichi è 'sto lupetto nero:
nun è de razza è vero, ma m'è fedele e basta.
Io nun faccio questione de colore:
l'azzioni bone e belle vengheno su dar core,
sotto qualunque pelle.

La seconda, invece, è una filastrocca di Heinz Erhardt, comico, musicista, intrattenitore, attore e poeta tedesco che, anche in questo caso, vuole far capire che l’amore e l’amicizia che ci lega all’amico a 4 zampe vada al di là del fatto che il cane sia di razza o meno, bello o brutto e capace di eseguire qualunque cosa richiesta dal suo padrone. Il vostro amico sarà legato a voi sempre in modo incondizionato e farà qualsiasi cosa pur di starvi vicino.

Sanihelp.it

Cane e padrone

Poco importa di che taglia, razza o condizione,
che sia bello, brutto oppur normale:
il cane è davvero un animale
e sulla strada fa tutte le sue cose.

Il gatto invece è più signore:
nessuno sa com'è, quand'è in amore,
qualche volta di notte lo si sente,
ma per il resto non si vede niente.

Il cane ringrazia per ogni punizione,
lecca la mano che lo tiene in prigione,
è sempre al suo padrone sottomesso
o anche viceversa, molto spesso.

FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Filastrocche e poesie sul cane

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?

Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti