Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google
Sanihelp.it > Dieta > Articolo

Il cibo: un vero aiuto per la salute

di
Pubblicato il: 24-11-2015

Alcuni alimenti e più in generale, una sana alimentazione possono aiutare lo stato di salute più di molti farmaci, integratori e terapie

Il cibo: un vero aiuto per la salute © Thinstock

Sanihelp.it - Quello che mangiamo può aiutarci realmente a mantenere uno stato di salute ottimale: banale e scontato?

Si può tranquillamente affermare che è una realtà che tutti conoscono più o meno, ma che viene spesso dimenticata; quante volte ci si auto convince che un integratore alimentare può molto più di una sana alimentazione?

Eppure gli studi scientifici non fanno che ribadire le mille virtù degli alimenti: uno studio condotto presso la Columbia University ha evidenziato come seguire un’alimentazione di tipo Mediterraneo aiuta a mantenere intatte le facoltà cognitive e riporta indietro l’orologio biologico dell’età cerebrale.

Gli autori di questo studio sono andati a valutare le condizioni di salute e l’alimentazione di 674 ottantenni di New York, nessuno con segni di demenza; le persone che seguivano le direttive della dieta Mediterranea hanno potuto contare su un’estensione media del cervello di 13,11 cm più ampia e un aumento di materia grigia superiore di 5 mm rispetto alla media, questi numeri di traducono in un minor rischio demenza senile e perdita di memoria.

Alla memoria giova non poco,  anche la caffeina  a sostenerlo uno studio condotto presso la John Hopkins University di Baltimora; gli autori dello studio sono partiti dal presupposto che le api che ingeriscono polline di fiori contenenti caffeina sono più propense a ricordare il profumo del fiore.

Gli studiosi hanno dato della caffeina (sottoforma di tavoletta con contenuto di caffeina pari a 200 mg) o placebo a persone che normalmente, non assumevano caffeina regolarmente, solo dopo aver mostrato loro delle immagini.

Dopo 24 ore le stesse persone hanno visionato le medesime immagini del giorno prima: a ricordarle più nitidamente, però, sono state solo quelle che avevano assunto caffeina.

A giovare alla memoria non sono solo dieta Mediterranea e Caffè, ma anche il cioccolato fondente: i flavonoidi presenti nel cacao, infatti, sembrano essere in grado di penetrare e accumularsi in specifiche aree del cervello connesse con l’apprendimento e la memoria;  ecco, dunque, che una corretta alimentazione, non solo contribuisce al mantenimento dello stato di salute, ma permette di anche di deliziare il palato!

FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
WebMD

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?

Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti