Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Vodka e proteine, arriva la dieta del Cremlino

di
Pubblicato il: 17-03-2005
Sanihelp.it - Il primo è stato il sindaco di Mosca, Iuri Luzhkov, che ha perso più di 15 chili in 3 mesi.
Da quel momento è stato un boom: la dieta del Cremlino impazza tra i politici come tra la gente comune.

Lo strano regime alimentare, che in realtà pare abbia preso spunto dalla dieta degli astronauti americani, si basa su queste indicazioni: niente carboidrati, ma carne, burro, formaggio e uova a volontà.
In più, cosa che ha contribuito a rendere la dieta amata dai russi, non ci sono limitazioni per il consumo di vodka e superalcolici.

Secondo i suoi fautori, la dieta seguita con successo dal corpulento e popolare Luzhkov permette di perdere fino a 5,5 chili e mezzo in otto giorni.
Basta attenersi al principio-cardine: si può mangiare di tutto fino a un massimo di 40 punti al giorno.
Il che significa niente pane, pasta, polenta e dolci, ma nessun problema per manzo, agnello, montone, anatra, coniglio, pollo e pesce (zero punti), ma anche per formaggio e salsicce di suino (2 punti).

La frutta invece costa mediamente 8-10 punti (ma la banana 21), e lo stesso la verdura. Vodka e affini sono liberi, ma un litro di vino rosso si paga con 10 punti.

I medici nutrizionisti russi si dicono favorevoli: a loro giudizio la dieta del Cremino spinge l'organismo a bruciare di più ed è utile per la prevenzione del diabete.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
ANSA

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
1.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti