Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google
Sanihelp.it > Dieta > News

Il reflusso gastro esofageo e i problemi digestivi

di
Pubblicato il: 30-11-2015

Sanihelp.it - Si parla di reflusso gastro esofageo (GERD Gastro Esophageal Reflux Disease ) quando sistematicamente, il contenuto dello stomaco torna indietro nell’esofago causando bruciore, rigurgito, difficoltà a deglutire, mal di gola e raucedine al mattino.

La sintomatologia della GERD è molto comune nella popolazione generale, tanto che moltissime persone ci convivono senza interpellare il personale sanitario.

Quando la sintomatologia compare almeno due volte a settimana, invece,  è indispensabile parlarne con il medico perché la GERD può essere preludio di importanti disturbi digestivi: lo ricorda una nota dell’International Foundation for Functional Gastrointestinal Disorders.

La nota sottolinea l’importanza per chi soffre di GERD di prestare grande attenzione ai sintomi: l’ideale quando ci si reca dal medico è quello di saper descrivere con esattezza la frequenza con cui si presenta il bruciore di stomaco e la sua entità, come la sintomatologia influenza lo svolgimento delle attività quotidiane, se i disturbi hanno influenzato il riposo notturno e quali sono state gli eventuali accorgimenti adottati per ridurre il fastidio,  come cambio nelle abitudini alimentari o assunzione di farmaci da banco (OTC). 



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
HealthDay News

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti