Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Il 56% gioca tutti i giorni con i figli

A Natale ogni gioco vale: le regole per grandi e piccini

di
Pubblicato il: 09-12-2015

Un sondaggio rivela che i genitori giocano volentieri con i figli, soprattutto quando arriva il Natale. Condivisione e organizzazione del tempo sono le parole chiave.

A Natale ogni gioco vale: le regole per grandi e piccini © Thinstock

Sanihelp.it - Giocare è una palestra di vita per i bambini e ancora di più lo è se questa esperienza è condivisa con i genitori. In occasione della Giornata mondiale dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, istituita dall’Assemblea generale dell’Onu, Imaginarium, catena spagnola specializzata nell’infanzia, ha presentato uno studio sul gioco, condotto in Spagna, Portogallo, Italia, Grecia e Turchia.

Rivela che i genitori italiani giocano spesso con i loro figli: il 56% ammette di dedicare quotidianamente del tempo al gioco, il 29% solo tre volte a settimana, mentre per il 9%  il momento gioco da condividere è solo nel weekend.

Per quanto riguarda la tipologia di gioco prediletto, emerge che il gioco all’aria aperta è l’attività preferita da genitori e figli con il 33% dei consensi, a seguire i giochi tradizionali come puzzle e costruzioni con il 23%, ma anche la creatività trova spazio in questa classifica con il 19%. Al quarto posto, i giochi digitali con il 17%.

Qual è il momento della giornata più bello per un genitore? A furor di popolo vince il rientro a casa. E per rendere speciale il presente e il futuro dei loro bambini, i genitori italiani li indirizzano in aree d’interesse specifiche, valorizzando i loro punti di forza e le loro qualità, per creare loro importanti opportunità per il futuro.

Lo sviluppo intellettuale, con la conoscenza e lo studio di nuove lingue e tecnologie (21%), si classifica al primo posto. A seguire troviamo gli studi artistici e lo sport con il 19%. L’ultima domanda è rivolta ai bambini, i veri protagonisti: qual è la cosa che desiderano di più? La risposta è giocare! Con i propri genitori, appunto, senza limiti di tempo e senza distrazioni. 

In occasione del Natale, momento irrinunciabile di gioco condiviso in famiglia, la Sipps (Società italiana di pediatria preventiva e sociale) ricorda alcune regole importanti. Innanzitutto, scegliete giocattoli a norma e dunque certificati dal marchio CE e prestate attenzione al corretto utilizzo. 

Le feste devono essere a misura di bambino. È giusto che ci siano i momenti di gioco, ma nel rispetto delle esigenze dei piccoli, che, per esempio, hanno il proprio bisogno fisiologico di sonno e non devono essere esposti a stimoli sonori dannosi. 

Lo stato d’animo dei genitori influenza quello dell’intero nucleo familiare. È fondamentale che i genitori evitino di discutere di fronte ai bambini e colgano le vacanze come un momento di convivialità e di unione rispettosa di tutti i componenti della famiglia.

Organizzazione del tempo: per i bambini è fondamentale diversificare le attività.  Per quelli che vanno a scuola, incombe l’onere dei compiti: un giusto assetto delle giornate consente di sbrigare con gradualità anche gli impegni meno piacevoli, apprezzando tutti i momenti ed evitando l’acquisizione di abitudini difficili e faticose da correggere.

Il Natale dovrebbe essere la festa della fratellanza e della condivisione. Insegnare ai bambini il rispetto degli altri e dare loro esempio attraverso un gesto di solidarietà può essere un modo semplice ed efficace per trasmettere loro il significato più profondo di questi giorni di vacanza.

Televisione (e videogiochi)? Sì, ma le attività sedentarie non devono andare a scapito di quelle dinamiche: un paio d’ore trascorse ogni giorno all’aria aperta e il ritrovo con i coetanei possono essere una semplice strategia perché non diventino schiavi del divano e del mondo virtuale.

FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Imaginarium, Sipps

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?

Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti