Le parole pi cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Un altro motivo per non fumare in gravidanza

di
Pubblicato il: 10-12-2015

Sanihelp.it - Il fumo in gravidanza sia attivo che passivo nuoce al feto e gli effetti collaterali si ripercuotono anche nella vita adulta del nascituro: lo ribadisce uno studio pubblicato sulla rivista BJOG: an International Journal of Obstetrics and Gynaecology.

Nello studio in questione sono stati analizzati i dati relativi alla respirazione di circa 500 diciannovenni finlandesi che si sono sottoposti a test di screening per essere reclutati nell’esercito. I ragazzi nati da donne che hanno fumato almeno una sigaretta al giorno durante la gestazione hanno evidenziato capacità aerobiche inferiori rispetto ai coetanei nati da donne che non hanno fumato.

I figli di donne che durante la gestazione erano in sovrappeso o obese o che hanno guadagnato troppi kg durante i 9 mesi della gravidanza hanno lo stesso evidenziato peggiori performance aerobiche.

Naturalmente le capacità aerobiche di questi ragazzi sono risultate condizionate anche dal livello di attività fisica svolta, dal peso corporeo e dall’eventuale vizio del fumo.

Smettere di fumare in gravidanza è una sicura scelta di benessere e salute per il nascituro con effetti che non si vedono solo nell’immediato, ma anche molto in là con gli anni



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
HealthDay News

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti