Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Voglia di sciarpa? Attenzione all'acne da lana

di
Pubblicato il: 15-12-2015

Sanihelp.it - Natale si sta avvicinando, annunciato da temperature sempre più rigide. Per difenderci dal freddo, tutti noi utilizziamo sempre più o meno le stesse armi: maglioni, giacche pesanti, vestiario a strati, guanti e sciarpe, preferibilmente di lana. Quest'ultimo materiale risulta particolarmente indicato per difenderci dalle basse temperature invernali: ci avvolge in un caldo abbraccio, proteggendo il nostro corpo dal vento gelido e dal clima ghiacciato. Tuttavia, occorre anche precisare che la lana può dar luogo a spiacevoli effetti collaterali, come riferito dal dottor Marcello Monti in questi giorni sulla rivista specializzata Humanitas Salute.

Sì, perché da quanto specificato dal responsabile di Dermatologia dell'ospedale Humanitas a Rozzano, la sciarpa di questo particolare materiale può avere controindicazioni spiacevoli per la nostra pelle, come la comparsa dell'acne. Questo particolare tipo di disturbo colpisce precipuamente gli adolescenti, naturalmente più portati verso una tale condizione per questioni ormonali, ed è dovuto allo sfregamento continuo di materiali quali appunto lana, ma anche cachemire, con la pelle del collo. Tali fibre, infatti, irritano la cute facendo penetrare nei follicoli i filamenti di cui sono prodotti.

La ragione risiede anche nel fatto che, a livello del collo, la pelle risulta particolarmente sottile, cosa che permette a questi materiali di penetrare i pori in maniera più decisa e produrre appunto i classici brufoli. Si tratta più o meno dello stesso motivo per cui molti motociclisti soffrono di acne a livello del collo, a causa dello sfregamento del cinturino del casco. L'arrossamento cutaneo è il primo e principale sintomo di questa condizione: per combatterla o prevenirla, occorre che ai primi sintomi chi ne soffre sostituisca la sciarpa in questione con una di materiale diverso, come la seta, forse meno calda ma molto più delicata. D'altronde, il consiglio per tutti i freddolosi è quello di mantenere a contatto con la pelle una sciarpa di questo prodotto, e al più aggiungerci sopra lo scialle di lana.  

FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Humanitas

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?

Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti