Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

I bambini allergici e il rischio iperlipidemie

di
Pubblicato il: 15-12-2015

Sanihelp.it - Secondo uno studio pubblicato sulla rivista Journal of Allergy & Clinical Immunology condotto presso la Northwestern University's Feinberg School of Medicine di Chicago I bambini affetti da malattie allergiche sono due volte più a rischio degli altri di sviluppare ipertensione e iperlipidemie anche se non sono in sovrappeso.

Gli autori dello studio sono arrivati a queste conclusioni dopo aver analizzato i dati relativi a più di 13000 bambini: il 14% del campione ha sofferto di asma, il 12% di eczema e il 16% di febbre da fieno.

I bambini con asma e raffreddore da fieno hanno evidenziato una maggiore propensione all’obesità e al sovrappeso e avevano una probabilità doppia di sviluppare ipertensione e iperlipidemie; anche tenendo conto dell’obesità come fattore di rischio,  soffrire di queste due particolari forma allergiche ha aumentato il rischio per questi bambini di ipertensione e iperlipidemie.

Soffrire di eczema ha predisposto i bambini allo sviluppo di obesità, ma non di ipertensione.

Non tutti i bambini allergici sono ad aumentato rischio cardiovascolare, ma forse lo sono i bambini con le forme allergiche più gravi. 

FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
HealthDay News

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?

Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti