Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Tumori

La moglie di Tom Hanks contro i falsi guaritori

di
Pubblicato il: 19-01-2016

Colpita da un cancro al seno, si è fatta testimone per proteggere altre donne da guru e sedicenti santoni della medicina che lucrano sui malati.

La moglie di Tom Hanks contro i falsi guaritori © Rete

Sanihelp.it - «Scegliete bene le strutture ospedaliere e i medici. Stabilite un rapporto di fiducia con i vostri dottori. Non fidatevi di Internet: uno va su Google e trova subito il guaritore in Brasile o la clinica in Bolivia che promette cure miracolose. E invece non è vero nulla». A parlare è Rita Wilson, attrice e produttrice cinematografiche statunitense, probabilmente più famosa per essere la seconda moglie di Tom Hanks, al suo fianco dal 1988.

Le è stato diagnosticato circa un anno fa un tumore al seno e proprio questo fulmine a ciel sereno, le ha fatto scoperchiare «un mondo fatto di ingiustizie, false promesse, gente senza scrupoli» come lo ha definito il marito in una recente intervista rilascia al mensile Ok salute e benessere.

«Qualcuno, quando viene a sapere che tu hai una malattia grave, in special modo il cancro, cerca di estorcerti denaro quanto più possibile, a te o alle tue compagnie di assicurazioni. Sedicenti guru della medicina che spingono per proporti procedure che potrebbero anche avere un livello di credibilità scientifica, ma che spesso sono assolutamente inefficaci» ha continuato Hanks. «Altri, poi, sono degli autentici ciarlatani capaci di venderti qualsiasi cosa pur di sfilarti qualche dollaro. E questo accresce la difficoltà di affrontare un tumore».

La donna ha quindi scelto di affrontare la sua battaglia non solo parlandone apertamente, ma sfruttando l’occasione per aiutare altre donne: «Io ho il cancro al seno come altre milioni di donne, e voglio guarire insieme con loro. Voglio assicurarmi che le cure cui io ho accesso siano a disposizione di chiunque» avrebbe detto al marito, secondo quanto da lui stesso riportato. A distanza di oltre dodici mesi dalla diagnosi, Rita sta meglio, anche se non è ancora stata dichiarata guarita «ma so che lei non smetterà di ripetere quanto sia importante diffidare di certe cure alternative miracolose» ha assicurato Tom.



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Rete

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti