Le parole pi¨ cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

E voi, vi siete sentiti più malinconici?

Ieri era il Blue Monday, il giorno più triste dell'anno

di
Pubblicato il: 19-01-2016
Ieri era il Blue Monday, il giorno più triste dell'anno © Thinkstock

«Fate attenzione alla tristezza: è un vizio», scriveva Gustave Flaubert. Ci sono giorni in cui la malinconia ci attanaglia e non possiamo farci niente: combatterla è spesso inutile, finiamo con l'assaporarla rifiutando ogni contatto con l'esterno. Uno di questi giorni, per tutti coloro che credono a queste cose, sarebbe dovuto essere ieri: una nuova tendenza, diffusasi inutile a dirsi sul mondo dei social, è quella del «Blue Monday», ovvero «il triste lunedì». Secondo questa credenza il terzo lunedì di gennaio, che guarda caso cadeva proprio ieri, sarebbe infatti la giornata più triste dell'intero calendario.

Il day after è come al solito il momento migliore per tirare le somme: come vi siete sentiti ieri? Avete avvertito una tristezza immotivata? Secondo gli psicologi non ci sarebbe nulla di cui preoccuparsi: anche questo sentimento, infatti, va accettata e, in qualche modo, rivalutata. Esattamente come spiegato nell'ultimo lungometraggio della Pixar, «Inside Out», dove le emozioni umane vengono divise in cinque categorie con altrettante figure che ne danno una personificazione: Gioia, Disgusto, Rabbia, Paura e, appunto, Tristezza. Morale della favola d'animazione? Sebbene risulti spesso un sentimento bistrattato, la tristezza rimane un'emozione fondamentale per la nostra crescita.

Intervistato dall'Ansa Claudio Mencacci, Presidente della Società Italiana di Psichiatria, ha voluto appunto ribadire questo concetto. «Cadendo di lunedì, si gioca sul fatto che le persone sono evidentemente di umore peggiore – ha affermato – probabilmente sarebbe stato diverso se avessimo scelto il sabato o la domenica. Cerchiamo comunque di rivalutare questo sentimento: si tratta pur sempre di un'emozione importante. La cosa fondamentale è non confondere la tristezza con la depressione, che è una vera e propria patologia di cui occorrerebbe parlare di più». Il «Blue Monday» è stato ideato nei primi anni del 2000 da Cliff Arnall, psicologo dell'Università di Cardiff che ne ha calcolato la data tramite una complicata equazione. Sebbene in Italia sia poco conosciuta, in Gran Bretagna si tratta di una cosa presa molto sul serio, tanto che durante questa giornata aumentano di gran lunga le assenze sul posto di lavoro.

FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
UniversitÓ di Cardiff, SocietÓ Italiana di Psicologia, Ansa

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?

Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti