Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Come gestire la paura del terrorismo

Affrontare la paura del terrorismo

di
Pubblicato il: 29-03-2016

La nostra società è pervasa dalla paura e la massiccia diffusione di filmati, immagini e dichiarazioni terroristiche degli ultimi mesi contribuiscono ad acuire lo stato di allerta e terrore.

Affrontare la paura del terrorismo © Thinkstock

Sanihelp.it - Dopo i recenti avvenimenti e i continui allarmi correlati al pericolo di essere coinvolti in un attacco terroristico è normale avere paura. Secondo il direttore dell’unità di psicologia dell’emergenza dell’Università Cattolica di Milano Fabio Sbattella, è aumentata anche la diffidenza interpersonale, mentre è diminuita la disponibilità a frequentare luoghi pubblici. Queste reazioni sono del tutto fisiologiche, ma il rischio, in questi casi, è di cadere vittime dei pensieri ossessivi.

L'idea che qualcosa di brutto possa presentarsi, in maniera violenta e inaspettata, fa vivere in uno stato di angoscia, smarrimento e di condizionamento psicologico che a volte scavalca le capacità di ragionamento. Cosa si può fare, dunque, per reagire alla paura del terrorismo?

La paura è un’emozione importante e ha una funzione positiva poiché segnala uno stato di emergenza, preparando il corpo e la mente a una reazione vitale. Non è la paura, perciò, il problema in sé per sé, ma le sue degenerazioni come la fobia, l’ansia, il panico e il terrore. Secondo molti esperti la risposta più efficace alla paura del terrorismo è la resilienza, una risorsa incredibile cui ricorrere per affrontare le avversità e gli eventi di vita stressanti e superarli con successo.

FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Psychologytoday

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?

Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti