Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Ricercatori italiani creano un vaccino contro l'emicrania

di
Pubblicato il: 23-02-2016
Ricercatori italiani creano un vaccino contro l'emicrania © Thinkstock

Sanihelp.it - Una battuta piuttosto utilizzata vuole che, per eliminare i mal di testa ricorrenti, esista un solo rimedio: il divorzio. Sfortunatamente, nonostante la vita di coppia possa essere effettivamente una fonte di stress, chi soffre di emicrania sa che non basta nemmeno quello: quando parte la cefalea, l'unico modo per contrastarla è ricorrere ad un analgesico, accoppiato ad un antiemetico per la nausea, e attendere pazientemente che questi farmaci facciano effetto. Non c'è maniera di prevenire gli attacchi: non c'è maniera di evitarli, se non in minima parte.

Per ovviare a questo problema, i ricercatori del San Raffaele di Roma hanno concepito un vaccino che, al contrario, sarebbe in grado di evitare che l'emicrania faccia il suo corso. Nel loro studio hanno individuato una sostanza fisiologica denominata Calcitonin Gene Related Peptide, o CGRP: si ritiene che il suo eccesso sia tra i fattori scatenanti di questa patologia neurologica cronica. Per contrastarne l'azione e disattivarne gli effetti collaterali, gli scienziati italiani hanno sviluppato in laboratorio un anticorpo che, iniettato sotto cute una volta al mese per alcuni mesi consecutivi, sarebbe in grado di ridurre la frequenza delle cefalee.

In particolare, i dati raccolti durante il corso della sperimentazione raccontano di come, tra chi si è sottoposto allo studio, circa tre volontari su quattro abbiano testimoniato una diminuzione del numero degli attacchi del 62% dopo soli 3 mesi. Un risultato che rende orgogliosi i ricercatori in questione, tra i primi al mondo a mettere a punto una terapia con questo tipo di anticorpi. Finora lo studio si è concentrato solo su chi soffre di emicrania cronica: vale a dire, quei soggetti che soffrono di mal di testa almeno 15 giorni al mese da almeno 3 mesi consecutivi. Tuttavia, molto presto nella sperimentazione verrà coinvolto anche chi presenta episodi sporadici, per vedere se i risultati rimangono altrettanto promettenti.  



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
San Raffaele di Roma

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
4 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti