Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Malattie autoimmuni, il futuro terapeutico dice staminali

di
Pubblicato il: 29-03-2005
Sanihelp.it - Messaggi positivi per la cura delle malattie autoimmuni soprattutto quando si parla dell’applicazione terapeutica delle cellule staminali.

Nuovi protocolli sperimentali basati sull'utilizzazione di cellule staminali umane sono stati messi a punto dai ricercatori belgi dell'Istituto d'Immunologie dell'Universita' Libre de Bruxelles nell'ambito del convegno organizzato dall'Azienda ospedaliera Cotugno di Napoli e dedicato alle cellule staminali e al futuro della medicina rigeneratrice.

«La tecnica», spiega Giuseppe Militerno, ricercatore dell'Universita' di Gent a Bruxelles, «consiste nell'isolamento, prelievo e accumulo in vitro delle cellule staminali del paziente e nel trattamento con particolari farmaci chemioterapici che uccidono le cellule del sistema immunitario che rispondono in maniera anomala contro i propri tessuti.

Dopo alcuni giorni le cellule staminali sono reinfuse al paziente che ricostruisce il proprio sistema immunitario senza avere memoria immunitaria contro le componenti del proprio organismo liberando il paziente da gravi menomazioni.

I primi esperimenti effettuati su pazienti affetti da Lupus sono promettenti. Analoghi protocolli sono in fase di sperimentazione sull'uomo per la cura della sclerosi multipla e l'induzione della tolleranza immunitaria nel post-trapianto».


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Ansa

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti