Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

5 consigli per una riunione di condomino senza stress

di
Pubblicato il: 05-04-2016
5 consigli per una riunione di condomino senza stress © Thinkstock

Sanihelp.it - Dì la verità, troppo spesso ti senti come Paolo Villaggio nella scena della riunione di condominio in Fantozzi subisce ancora. C’è quel condomino irritante e saccente del terzo piano che non vuole proprio finirla con la musica ad alto volume la sera. Per non parlare della signora del quinto piano che scuote la tovaglia dal balcone, incurante dei tuoi panni stesi ad asciugare.

Non riesci a smettere di pensare  alle discussioni che potrebbero scaturire discutendo di  questi problemi, vero? Fai male, stai iniziando col piede sbagliato e stai diventando la causa principale dello stress. Ma una strategia c’è: ecco cinque consigli per superare l’assemblea di condominio senza stress.

Non essere prevenuto

Se vuoi mantenere il tuo equilibrio emotivo la prima regola è non essere prevenuti. Mantenere toni civili durante un’assemblea di condominio non è facile, ma se passi il tempo a rimuginare su quell’occhiata storta da parte della signora del quinto piano arriverai in sede  pronto per aggredire gli altri.

Prova invece a esporre i tuoi problemi con serenità, evitando di accusare direttamente il condomino in questione, magari reagirà meglio ai tuoi interventi, dando modo anche a te di venire incontro alle sue  esigenze.

Non cogliere le provocazioni

In ogni assemblea c’è sempre il condomino frustrato che non vede l’ora di litigare. Ogni pretesto è buono per attaccare gli altri. Bene, questa volta il suo bersaglio sei tu, come puoi difenderti?

Innanzitutto evita di rispondere a tono e in maniera tagliente, non fai altro che innescare liti peggiori, la situazione  potrebbe addirittura degenerare se qualche condomino decide di schierarsi con una delle parti. Rendendo la riunione di condominio rissosa oltre che improduttiva.

La cosa migliore che puoi fare è rivolgerti all’amministratore di condominio per calmare il condomino rissoso dal suo comportamento. Evita  di farti carico della negatività: queste persone, oltre che essere portatori di malumore, sono dei veri e propri ladri di energie.

Porta un dono

In alcuni casi puoi addirittura prevenire determinati comportamenti: prova a presentarti alla riunione di condominio con un piccolo dono per tutti, ad esempio dei biscotti fatti in casa. Stemperare l’atmosfera potrebbe portare risultati inaspettati.

I condomini e l’amministratore di condominio potrebbero apprezzare che a fare il primo passo sia stato tu, innescando un meccanismo collaborativo tra le parti capace di mitigare gli atteggiamenti negativi.

Mettiti nei panni dei tuoi vicini

Ora l’atmosfera è serena, ma ciò non basta. Il tuo benessere psicologico è al primo posto, ma per far sì che ciò sia possibile devi curarti anche dei tuoi vicini. Troppo spesso si liquidano i problemi degli altri con poche parole e spesso sgarbate.

E se hai questo atteggiamento con le persone, loro riserveranno a te il medesimo trattamento. Prova invece a metterti nei panni di chi manifesta un problema. Essere elastici e venirsi incontro porta a molti buoni risultati rispetto al muro contro muro.

Dai il giusto peso alle parole

I litigi scaturiscono anche a causa di una cattiva comunicazione tra condomini. Quante volte si risponde a una proposta con: «La tua idea è sbagliata». Bene, anche se sei sinceramente convinto che l’idea del tuo interlocutore sia una idea errata, dirglielo in maniera così diretta non è il modo migliore per creare un dialogo che non sia fonte di stress psicologico.

In questi casi è molto utile sostituire una dura affermazione con una domanda come: «Sei sicuro di aver considerato tutti gli aspetti?». In questo  modo il condomino si sente accusato, ed è più facile che si metta in discussione. Provare per credere!



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
redazione

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti