Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Il calcio per ridurre il rischio cardiovascolare

di
Pubblicato il: 07-04-2016
Il calcio per ridurre il rischio cardiovascolare © Thinkstock

Sanihelp.it - Secondo uno studio presentato durante il meeting annuale dell' Endocrine Society le persone anziane che ottimizzano attraverso la loro alimentazione il fabbisogno quotidiano di calcio vedono diminuire il loro rischio cardiovascolare, anche se tale accortezza non incide sul rischio ictus e fratture.

Gli autori dello studio sono arrivati a tali conclusioni dopo aver seguito per circa 13 anni 2199 uomini e 2704 donne con più di 50 anni nessuno con precedenti per malattie cardiovascolari o ictus.

Gli autori dello studio hanno tenuto conto dei fattori di rischio per lo sviluppo di disturbi cardiovascolari, ictus e fratture come l’età, l’indice di massa corporea (IMC), il consumo di frutta e verdura, il consumo proteico, l’attività fisica eventualmente svolta, l’abitudine al fumo e all’alcol, l’eventuale presenza di ipertensione e diabete e l’eventuale assunzione di terapia ormonale sostitutiva nelle donne.

Le donne con un intake di calcio ottimale con l’alimentazione hanno evidenziato un più basso rischio cardiovascolare, ma non per fratture o ictus. 

FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
HealthDay News

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?

Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti