Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Cardiologia pediatrica: nuove tecniche meno invasive

di
Pubblicato il: 30-03-2005
Sanihelp.it - Parte oggi a Milano il quinto convegno internazionale di Cardiologia Interventistica Pediatrica: 37 cardiologi pediatri scelti tra i maggiori esperti internazionali illustreranno le tecniche più innovative di emodinamica interventistica pediatrica.

Il convegno ha lo scopo di illustrare le metodiche eseguite con tecnica percutanea, cioè senza aprire il torace ed evitando la circolazione extracorporea, in grado di sostituire la tradizionale cardiochirurgia per la risoluzione di varie patologie cardiovascolari congenite, sia nel bambino che nell’adulto.

«Oggi la chiusura percutanea permette di eliminare numerosi difetti interatriali e interventricolari», ha spiegato il dottor Mario Carminati, direttore della cardiologia pediatrica del Policlinico San Donato, «di dilatare con cateteri a palloncino valvole o vasi ristretti, di impiantare stents per ottimizzarne la dilatazione ed altro ancora».

I vantaggi di queste procedure sono l’assenza di cicatrici, la riduzione della degenza e della convalescenza dei pazienti e l’assenza di terapia intensiva nella maggior parte dei casi.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Redazione Sanihelp.it

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti