Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Allergie di primavera: non solo polline

di
Pubblicato il: 20-04-2016
Allergie di primavera: non solo polline © Thinkstock

Sanihelp.it - Quando si parla di allergie si chiama in causa sempre il polline come principale responsabile delle allergie di stagione, ma come avvertono gli esperti dell’ American College of Allergy, Asthma & Immunology spesso la sintomatologia è imputabile anche ad altri elementi come le muffe e comunque, dati alla mano, quasi i due terzi delle persone che lamentano allergie stagionali in realtà manifestano sintomi durante tutto l’anno.

Se si è allergici a muffe e pollini è buona abitudine cercare di tenere le finestre e i finestrini della macchina chiusi per evitare il loro ingresso in casa o in auto.

è bene sapere che la concentrazione di muffe e pollini nell’aria è massima a partire da mezzogiorno e per tutto il pomeriggio.

Se si trascorre del tempo all’aria aperta e poi si rientra è buona regola farsi una doccia, lavarsi i capelli e cambiarsi tutti i vestiti.

Se la sintomatologia allergica è troppo intensa è bene sapere che esistono anche dei farmaci da banco che possono aiutare a stare meglio e comunque, è sempre bene consigliarsi con il medico o con il farmacista.



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
HealthDay News

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti