Le parole pi¨ cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

L'asciugamani Dyson? Una potente bomba batteriologica

di
Pubblicato il: 20-04-2016
L'asciugamani Dyson? Una potente bomba batteriologica © Thinkstock

Sanihelp.it - Da un po' di tempo nei bagni asciugamani di carta e getti d'aria calda sono stati sostituiti da un nuovo marchingegno: il Dyson Airblade, oramai presente in tutti gli autogrill. Si tratta di una macchina dove inserisci le mani che, in teoria, dovrebbero essere bagnate dopo essercele lavate in seguito all'espletare le nostre fisiologiche funzioni: il meccanismo fa partire due getti fortissimi d'aria, che ci permette di asciugarci in maniera più efficace e veloce rispetto alle precedenti tecnologie. Il vantaggio sarebbe anche quello che, non toccando in alcun modo le pareti di questo marchingegno, sulla... carta dovrebbe essere più igienico delle precedenti soluzioni.

Eppure non è affatto così. Secondo una ricerca pubblicata recentemente dal Journal of Applied Microbiology, e condotta dai ricercatori britannici della University of Westminster, il Dyson Airblade sarebbe una bomba batteriologica, andando a diffondere nell'aria molti più germi dei suoi predecessori. Esagerazione? Fino a un certo punto. La stima racconta di un livello di batteri nell'atmosfera 60 volte più alto rispetto ai normali asciugamani elettrici e addirittura 1300 volte più elevato rispetto alla buona e vecchia soluzione di carta. Il fortissimo getto che parte dalle sue fauci riuscirebbe a sparare germi fino a 3 metri di distanza.

La conseguenza di una tale scoperta è dunque intuitiva: ogni volta che entriamo in un bagno pubblico in cui questo marchingegno sia presente, possiamo essere colpiti da microbi di mani altrui anche se ci sentiamo sicuri perché sufficientemente lontani dal soggetto che si sta asciugando le mani. Pronta ovviamente è giunta la reazione della casa produttrice dei Dyson Airblade, che punta il dito contro gli allarmismi interessati dei concorrenti che producono salviette di carta: nella replica, si legge che studi dell'Università di Bradford confermerebbero che il nuovo marchingegno, asciugando le mani in un massimo di 12 secondi netti, sarebbe igienico tanto quanto la carta. Chi avrà ragione?  

FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Journal of Applied Microbiology, University of Westminster, UniversitÓ di Bradford

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?

Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti