Le parole pi¨ cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

I consigli dell'esperta

Pancia piatta: quali rimedi omeopatici?

di
Pubblicato il: 24-05-2016

La pancetta è un estetismo che accomuna la stragrande maggioranza delle donne: ecco quali soluzioni offre l'omeopatia per affrontarla.

Pancia piatta: quali rimedi omeopatici? © Thinkstock

Sanihelp.it - Un regime alimentare sbilanciato, intolleranze mal curate, lo stress ed uno stile di vita squilibrato sono spesso le principali cause che si nascondono dietro alla ‘pancetta’, un inestetismo di cui fanno esperienza anche le donne più magre.

Oltre ad adottare accorgimenti quali il consumo più frequente e meno abbondante di pasti sani (meglio se a base di frutta e verdura, e privi invece di alimenti molto grassi e ricchi di lieviti), un’adeguata assunzione di liquidi e almeno due sessioni di attività fisica a settimana, per affrontare la pancetta è possibile ricorrere anche alle cure dolci offerte dall’omeopatia.  

«Le soluzioni fornite dall’omeopatia possono costituire un valido aiuto per tutte coloro che, per un motivo o per un altro, hanno a che fare con i famosi rotolini – spiega la dottoressa Daria Scienza, farmacista esperta in omeopatia diplomata alla Società Medica Bioterapica Italiana – Ad esempio, in caso di pancia adiposa, consiglio alle mie pazienti cinque granuli di Thuya 15 CH tre volte al giorno, che agisce per smaltire gli accumuli di grasso sull’addome».

La pancetta non risparmia neanche le più magre, le quali non hanno davvero grasso in eccesso, ma può accadere che abbiano la pancia gonfia, dovuta perlopiù a intolleranze alimentari, all’assunzione di farmaci, a stipsi, disturbi intestinali o anche a stress.

«In questi casi suggerisco di assumere cinque granuli di Carbo vegetalis 5 CH, e, in caso di stitichezza, cinque granuli di Nux vomica 9 CH, entrambi tre volte al giorno – prosegue l’esperta –In caso di fame nervosa con comparsa di problemi gastrici suggerisco di assumere due compresse per tre volte al giorno di Datif PC, a cui può aggiungersi, per abbassare ulteriormente i livelli di tensione psicologica, Ignatia 30 CH, cinque granuli sempre tre volte al giorno».

Per le donne over 50, invece, nelle quali la pancetta poco tonica è spesso dovuta a una gravidanza, a una perdita di peso troppo rapida o alla menopausa, oltre a un po’ di ginnastica e di movimento utili a contenere il rilassamento muscolare, è consigliabile assumere una volta a settimana Natrum sulfuricum 15 CH, un rimedio omeopatico utile a rassodare la zona addominale.



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Intervista alla dottoressa Daria Scienza, farmacista esperta in omeopatia diplomata alla SocietÓ Medica Bioterapica Italiana

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti