Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google
Sanihelp.it > Dieta > News

L'indice glicemico e i livelli di acido urico

di
Pubblicato il: 03-06-2016
L'indice glicemico e i livelli di acido urico © Thinkstock

Sanihelp.it - Uno studio pubblicato sulla rivista  Arthritis & Rheumatology e condotto presso la Johns Hopkins University School of Medicine di Baltimora ha evidenziato come le persone obese o in sovrappeso che riducono il consumo di cibi ad alto indice glicemico vedono calare in maniera importante anche i livelli circolanti di acido urico.

Gli autori dello studio sono arrivati a tali conclusioni dopo aver reclutato 163 adulti obesi o in sovrappeso, nessuno affetto da malattia cardiovascolare e averli invitati a sottoporsi, per 4 settimane, a un particolare regime dietetico.

Le diete seguite potevano essere ad alto indice glicemico con un’alta percentuale di carboidrati, a basso indice glicemico con una bassa percentuale di carboidrati, a basso indice glicemico con un’alta percentuale di carboidrati e alto indice glicemico con una bassa percentuale di carboidrati.

Le diete a basso indice glicemico sia che prevedessero un’alta o una bassa percentuale di carboidrati sono state quelle che hanno permesso una maggiore discesa dei livelli di acido urico circolanti.

Serviranno ulteriori studi per capire se abbassando l’indice glicemico nella dieta sarà possibile prevenire gli attacchi di gotta

FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
HealthDay News

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?

Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti