Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

La bellezza ideale? Colorito uniforme e pelle idratata

di
Pubblicato il: 27-07-2016
La bellezza ideale? Colorito uniforme e pelle idratata © Thinkstock

Sanihelp.it - Italiane fanatiche della bellezza? C’è chi le batte: brasiliane, turche e tailandesi. È quanto emerge da uno studio internazionale condotto da Allergan. Alla domanda: in cosa consiste la bellezza? Le risposte più diffuse riguardano la qualità della pelle (23%). Il 56% delle donne identifica il colorito uno dei 3 aspetti più importanti. Il 50% considera la pelle nutrita e idratata nella top 3 degli aspetti più importanti. 

I cambiamenti del viso che preoccupano di più sono: le borse sotto gli occhi, il rilassamento della pelle e il doppio mento. In tutti i Paesi l’evento in cui le donne desiderano sentirsi al massimo della propria bellezza è il matrimonio (proprio e/o di altri). A tutte le età in tutti i Paesi analizzati le donne dichiarano di volersi sentire più belle prima di tutto per se stesse.  

Quattro donne su 5 a livello mondiale hanno una beauty routine quotidiana. In media la skincare costa loro circa 35 euro al mese: le italiane ne spendono 37. Cinesi e sud coreane spendono rispettivamente 80 e 60 euro al mese. Una routine che rimane solitamente invariata e non risente molto di trend o di influenze altrui.  

Il 43% si è sottoposta a un trattamento estetico o considererebbe di sottoporvisi. I 3 motivi principali sono la comparsa delle prime rughe e dei primi segni del rilassamento e il desiderio di acquisire maggiore self-confidence. L’idea di introdurre qualcosa di estraneo nel viso rappresenta il principale ostacolo. Il 65% delle donne concorda sul fatto che i filler per il viso siano più accettati di 5 anni fa. 

Le brasiliane (76%), insieme alle messicane (76%) e tailandesi (80%) si dimostrano le più favorevoli ai filler. I primi tre Paesi con l’utilizzo di filler o la predisposizione all’utilizzo più alta sono la Turchia (96%), la Tailandia (90%) e il Brasile (72%). 

Anche le italiane si allineano ai risultati internazionali con un 43% che ritiene che la bellezza esteriore sia più importante di quella interiore. Il motivo? Se stesse. L’82% infatti dichiara di voler sembrare più bella per se stessa, il 36% per il proprio partner e il 10% per i propri colleghi, dati che diminuiscono con l’aumentare dell’età. 

Se si parla di bellezza esteriore, le italiane non hanno dubbi: il 39% delle donne sostiene che il corpo sia il fattore chiave al quale seguono gli occhi (22%) e, come terzo fattore, la qualità della pelle (14%). In generale le italiane non appaiono spaventate dai trattamenti estetici: il 28% ha considerato o considererebbe l’idea di migliorare e trattare il viso per raggiungere l’aspetto desiderato se ne avesse la possibilità e il 61% ritiene che i filler possano garantire risultati naturali. 

FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
The changing faces of beauty Allergan

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?

Iscriviti alla newsletter di Beauty Tips
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti