Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Ricerca

Ray Wilson in concerto per le malattie neuromuscolari

di
Pubblicato il: 26-07-2016

Il cantautore ed ex frontman dei Genesis torna a Milano dopo 10 anni per uno show a favore del Centro clinico Nemo per il trattamento della SLA e di malattie simili.

Ray Wilson in concerto per le malattie neuromuscolari © Rete

Sanihelp.it - Il prossimo 17 ottobre 2016, al Fabrique di Milano, Ray Wilson, cantautore scozzese ed ex frontman del leggendario gruppo rock progr Genesis, tornerà a esibirsi su un palcoscenico italiano dopo una assenza lunga un decennio. Accompagnato da una band di nove elementi eseguirà tutti i grandi successi della sua carriera, dai primi Stiltskin, ai Genesis, dai numerosi lavori da solista  sino al nuovo album Song for a Friend. Ad aprire il concerto come special guest si esibiranno gli Anderson Council, una tribute band dei Pink Floyd che ha la particolarità di utilizzare un raffinato impianto audio in quadrifonia, proprio come il gruppo a cui si ispira.

Non si tratta però solo di un evento musicale, ma anche di un’importante iniziative benefica. I fondi raccolti con lo show, battezzato Songs for NEMO, grazie al supporto della Fondazione Vialli e Mauro per la Ricerca e lo Sport Onlus, saranno utilizzati per la realizzazione del NEMO Clinical Research Center, oltre 600 metri quadri di laboratori e spazi destinati alla sperimentazione di nuove terapie contro le malattie neuromuscolari, di cui oggi si conoscono oltre 150 tipi, tra cui le distrofie muscolari, la Sclerosi Laterale Amiotrofica, le Atrofie Muscolari Spinali (SMA).

«Il presidente della Ray Wilson Foundation, Bartosz Chlebowski, e io abbiamo creato la nostra fondazione no profit a Poznan, in Polonia, nel 2011, semplicemente per restituire qualcosa alla società. Una società che era stata generosa con entrambi, nelle nostre carriere musicali. É un grande onore potersi esibire a Milano per una causa così meritevole ed essere parte di questo evento. Avere una buona salute è una vera benedizione. Poter aiutare chi è in uno stato di bisogno, anche nel nostro piccolo, una benedizione ancora più grande» ha fatto sapere il cantante.

Posto all’interno dell’ala nord del secondo piano del padiglione 7 dell’Ospedale Niguarda di Milano, attiguo ai locali dell’attuale Centro clinico NEMO, il nuovo NEMO Clinical Research Center sarà un vero e proprio reparto separato e autonomo, dotato di personale dedicato e formato con preparazione specialistica, come prescrivono le più avanzate linee guida per lo svolgimento di sperimentazioni cliniche di portata internazionale.

«Ogni anno il Centro clinico NEMO segue più di 3.650 pazienti con malattie neuromuscolari e sono in corso oltre 30 sperimentazioni cliniche»fa sapere Renato Pocaterra, segretario generale di Fondazione Serena Onlus, ente che gestisce il Centro. «In questo ambito il NEMO Clinical Research Center ci permetterà così di partecipare alle più avanzate sperimentazioni cliniche internazionali e far accedere in anticipo i pazienti italiani a farmaci potenzialmente rivoluzionari».

I biglietti del concerto sono già in vendita su mailticket.it.



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
comunicato stampa Fondazione Vialli e Mauro per la Ricerca e lo Sport Onlus

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti