Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Eritema solare: i consigli del dermatologo

di
Pubblicato il: 10-08-2016
Eritema solare: i consigli del dermatologo © Thinkstock

Sanihelp.it - Pelle arrossata e che brucia? Forse avete esagerato con il sole. «L’eritema solare è un arrossamento che persiste per ore e a volte anche per qualche giorno - spiega il dermatologo Antonino Di Pietro - È causato da un maggior afflusso di sangue nella pelle per una fragilità dei vasi capillari. Il sangue arriva, riempie i vasi capillari, la pelle diventa rossa e si percepisce una sensazione di cociore e fastidio.

Questa condizione può essere fermata o prevenuta, prendendo per bocca delle sostanze che aiutino i vasi capillari a essere più forti (come i flavonoidi o il rame), ma soprattutto evitando il surriscaldamento della cute. È importante rinfrescare spesso la pelle facendo docce frequenti o vaporizzando acqua minerale o termale, da nebulizzare sulla cute per abbassare la temperatura.

E se ormai il danno è fatto, un rimedio pratico molto efficace e veloce è l’impaccoccione. Si tratta di pane inzuppato d’acqua, avvolto in un canovaccio o in un asciugamano, e appoggiato sulla pelle colpita dall’eritema. Gli effetti positivi si devono al fatto che il pane è ricco di amido, una sostanza molto efficace per lenire l’arrossamento e la sensazione di cute che scotta».



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Antonino Di Pietro

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti