Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Soluzioni alternative

A Rio va di moda la coppettazione

di
Pubblicato il: 16-08-2016

Le macchie circolari viola sulla pelle dei nuotatori americani hanno suscitato attenzione e curiosità: sono l'esito dei trattamenti di coppettazione contro il dolore.

A Rio va di moda la coppettazione © Thinkstock

Sanihelp.itMichael Phelps si è presentato nella piscina dei Giochi di Rio con degli evidenti cerchi rossi sulla pelle: non tatuaggi ma i segni lasciati dal cupping, la terapia anti-dolore alternativa non riconosciuta dalla scienza ufficiale ma apprezzata dal team Usa del nuoto: «Ho chiesto ieri di fare coppettazione perché mi sentivo dolorante e il mio allenatore deve averlo fatto un po' forte, e mi ha lasciato qualche livido» ha spiegato il campione.

Il cupping, o coppettazione, è un metodo che affonda le radici nella medicina tradizionale cinese: prevede la formazione di una zona di bassa pressione all'interno di coppette del diametro di 5 centimetri, simili a vasetti di yogurt, in plastica, vetro, bambù o bachelite, applicate sulla pelle in punti specifici. 

Ricorrendo al calore o, meccanicamente grazie ad apposite valvole, nelle coppette viene creato il vuoto e così la pelle è attirata all’interno delle stesse, con una sorta di effetto risucchio, che richiama sangue verso la superficie cutanea, con l’obiettivo di migliorare la circolazione e alleviare varie forme di dolore. Le coppette vengono lasciate in sede per circa una decina di minuti: quando sono rimosse lasciano un livido circolare che scompare poi nei giorni successivi.

Anche se mancano studi scientifici che ne avvalorino l'effetto antidolorifico, il cupping riscuote successo non solo tra i nuotatori statunitensi: sempre a Rio, anche il ginnasta USA Alex Naddour ha trovato sollievo nella coppettazione, come ha rivelato nei giorni scorsi a Usa Today. Negli ultimi anni, poi, ha contagiato diversi esponenti dello star system hollywoodiano, come le attrici come Gwineth Paltrow e Kristin Scott Thomas, che non hanno avuto problemi a presentarsi ai party con la schiena coperta da macchie rosse, segno dell’applicazione delle coppette. 



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Ansa, Usa Today

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti