Le parole pi cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Il dolore cronico e l'insonnia

di
Pubblicato il: 31-08-2016
Il dolore cronico e l'insonnia © Thinkstock

Sanihelp.it - Soffrire di dolore cronico, come quello per esempio che può derivare da un mal di schiena che si trascina per mesi, può incidere molto negativamente sulla qualità del sonno, soprattutto se il dolore viene affrontato con l’assunzione di farmaci della famiglia degli oppioidi.

Uno studio pubblicato online sulla rivista Anaesthesia ha esaminato la qualità del sonno, attraverso la somministrazione di questionari e lo svolgimento di esami specifici come la polisonnografia, di 31 pazienti, 10 controlli sani e 21 pazienti affetti da mal di schiena cronico, 6 trattati con farmaci non oppioidi e altri 15 trattati con oppioidi.

I pazienti affetti da dolore cronico hanno denunciato una qualità del sonno decisamente inferiore rispetto ai controlli sani e anche l’assunzione di oppioidi ha inciso negativamente sulla  qualità del sonno.

I pazienti con dolore cronico, più degli altri, hanno fatto fatica ad addormentarsi, pur trascorrendo più tempo degli altri nel letto e hanno lamentato, più di tutti, fatica al risveglio e una sensazione di forte affaticamento durante tutta la giornata. 



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
HealthDay News

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti