Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Stress da rientro: ne soffrono di più le donne

di
Pubblicato il: 05-09-2016
Stress da rientro: ne soffrono di più le donne © Thinkstock

Sanihelp.it - La sindrome da stress da rientro si fa sentire: le più interessate sono le donne, in media 2 su 3. Secondo una ricerca sono le over 35 le più colpite, lo conferma l’Osservatorio Pool Pharma Research su un campione di 700 donne fra i 25 e i 50 anni. 

La motivazione è molto semplice: per le donne, le vacanze non sono ferie. Una famiglia media italiana si concede circa 10 giorni di pausa in estate, ovvero a un totale di 240 ore. Togliendo 8 ore in media di sonno per notte ne rimangono a disposizione 160. Le ore di pura vacanza per le donne si riducono a 50 circa, mentre per gli uomini salgono a 60 e, per i figli, si arriva a 90/100 ore totali di puro svago.

Per chi si trova nella propria casa al mare o in montagna, in un appartamento in affitto o in camper, le attività che stressano di più sono: l’accudimento dei figli (36%) e di eventuali parenti (4%), le faccende domestiche (25%), la spesa (14%) e la preparazione dei pasti per tutta la famiglia (6%). Altrettanto impegnativa è la scelta di sport e giochi pomeridiani per i bambini (15%). Per chi è in albergo invece, l’attività principale resta la cura dei figli (66%). In molti casi la vacanza delle donne si consuma nell’accudimento della famiglia in genere (34%). 

Quali rimedi per mitigare la sindrome da rientro? Gli studi condotti dall’Osservatorio Pool Pharma Research suggeriscono di ridurre o eliminare il caffè, dormire almeno 7/8 ore per notte e possibilmente andare a letto e alzarsi sempre allo stesso orario, per tornare ad abituarsi ai ritmi lavorativi. Inoltre: scegliere una dieta sana ed equilibrata priva di grassi e se possibile povera di sale (da sostituire con le spezie), in modo da ridurre la ritenzione idrica. Inoltre, è utile bere molta acqua naturale (almeno un litro al giorno) per depurare il corpo, evitando alcol e bevande gassate.

Per favorire il relax ci si può dedicare anche a blande attività fisiche come lo yoga, il pilates e la ginnastica dolce. Per le più riflessive e sensibili si può favorire il relax della mente e del corpo attraverso la meditazione e il silenzio. Un rimedio sempre valido resta la lettura di un libro e, se possibile, è consigliabile spegnere il cellulare almeno nei momenti da dedicare a se stesse e al proprio benessere, per abituarsi gradualmente alla ripresa.

FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Osservatorio Pool Pharma Research

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?

Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti