Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Abbronzatura: così non si cancella subito

di
Pubblicato il: 21-09-2016
Abbronzatura: così non si cancella subito © Thinkstock

Sanihelp.it - «Per mantenere una buona abbronzatura e quindi anche una buona idratazione della pelle bisogna innanzitutto evitare i lavaggi troppo aggressivi della cute - premette il professor Antonino Di Pietro, dermatologo plastico a Milano - Vanno utilizzati detergenti che non facciano molta schiuma. La schiuma infatti disidrata. Perciò, facendo perdere grandi quantità di cellule superficiali, si perderà di conseguenza più rapidamente anche l’abbronzatura.

La pelle deve essere inoltre ben nutrita, per far sì che rimanga più compatta in superficie. Per farlo, ottimi sono creme e sieri che contengono fosfolipidi e glucosamina, in particolare il complesso fospidin, che è risultato essere molto efficace nel rigenerare la cute e nel mantenere una buona idratazione e compattezza delle cellule superficiali.

Può essere inoltre utile fare dei leggeri massaggi, che possono essere compiuti nel momento stesso in cui si applica la crema sul viso. I massaggi devono essere fatti partendo dalla parte centrale del volto e muovendosi poi con movimenti circolari verso l’esterno. L’applicazione di una crema con un leggero massaggio facilita la microcircolazione e quindi il flusso di sangue ossigenato, che dà vitalità alla pelle e contribuisce a prolungare l’abbronzatura».



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Antonino Di Pietro

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti