Le parole pi cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Infezioni

Polmonite per la Clinton

di
Pubblicato il: 13-09-2016

Il malore avuto alla cerimonia per l'11 settembre ha costretto la candidata alla Casa Bianca ha rivelare la diagnosi. Dice di stare già meglio.

Polmonite per la Clinton © rete

Sanihelp.it - Quando Hillary Clinton ha avuto un mancamento alla cerimonia per il quindicesimo anniversario dell’11 settembre che l’ha costretta a lasciare rapidamente Ground Zero, le immagini di lei sostenuta dalle persone circostanti hanno fatto in un attimo il giro del mondo, sollevando molti timori e dubbi.

La candidata a diventare la prima donna presidente degli Stati Uniti di America, infatti, non si può concedere malattie: lei, che poco prima di lasciare l'incarico di segretario di Stato era stata operata per un ematoma alla testa procuratosi in seguito ad una caduta, è spesso attaccata da una parte della stampa ostile, e dallo stesso avversario Donald Trump, proprio con insinuazioni sull'esistenza di suoi problemi di salute.

Così già la sera stessa del malore sono arrivati chiarimenti e rassicurazioni, con una dichiarazione del medico curante della ex first lady. Lisa Bardack spiega in una nota che si tratta di polmonite, diagnosticata il venerdì precedente, in seguito ad esami più approfonditi eseguiti per capire le cause di una tosse prolungata, che non poteva essere solo la conseguenza delle allergie di cui Hillary soffre. Il medico, che assicura come ora l'ex first lady si stia riprendendo bene, spiega come la candidata alla Casa Bianca sia  stata sottoposta ad una cura di antibiotici. Le era stato anche consigliato di restare a riposo e di modificare l'agenda dei suoi impegni, ma evidentemente così non ha fatto.

Il giorno dopo il malore è stata la stessa Hillary a parlare alla CNN, dichiarando di non aver rivelato subito di avere la polmonite perché non pensava «che sarebbe stato un grosso problema» e precisando di non aver mai perso conoscenza: «Avevo un senso di vertigine e ho perso l'equilibrio per un minuto. Ma ho subito superato il momento. Appena ho potuto sedermi e bere un po' d'acqua, immediatamente ho cominciato a stare meglio». Ha scelto poi Facebook per rassicurare tutti dicendo di stare bene, di essere in fase di miglioramento e ansiosa di tornare al lavoro. Ma questa polmonite potrebbe comunque avere ripercussioni sulla sua campagna.



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Ansa

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti