Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Rimedi Naturali

Cambio dell'ora: come favorire il buon sonno

di
Pubblicato il: 11-10-2016

In vista del ritorno dell'ora solare è bene capire come non perdere il proprio ritmo e come sentirsi sempre freschi e riposati al risveglio, senza dover ricorrere all'uso di farmaci

Cambio dell'ora: come favorire il buon sonno © Thinkstock

Sanihelp.it - Ottobre è tradizionalmente il mese nel quale ritorna l'ora solare. Quest'anno il cambio dell'ora si verificherà tra il 29 e il 30 ottobre e la domenica si potrà dormire un'ora in più.

Tuttavia, in molti soffrono di questa piccola variazione nei ritmi quotidiani, soprattutto a livello di mantenimento delle abitudini nel sonno notturno.

Non è il caso, per disturbi passeggeri, di ricorrere a farmaci, in quanto esistono rimedi in grado di aiutare a dormire meglio e a stare bene anche durante la giornata.

Uno di questi è sicuramente l'abitudine, e la creazione di nuove abitudini. Con la riduzione delle ore di luce sarà possibile creare una routine in grado di conciliare il sonno serale: una tisana, degli esercizi di stretching, la lettura di un libro potranno portare naturalmente il corpo verso le braccia di Morfeo.

Tra i rimedi sicuramente naturali bisogna citare anche l'aromaterapia. La diffusione di profumi nell'ambiente può aiutare davvero a dormire meglio. Il migliore è l'olio essenziale di lavanda, che può essere diffuso con gli appositi bruciaessenze, sia elettrici sia con il classico lumino. L'importante è la qualità dell'olio, che non dovrà essere dannoso per la salute. Anche uno spray alla lavanda da utilizzare su cuscini e coperte potrà essere molto utile.

Tra le tisane presenti liberamente in commercio si possono consigliare quelle alla camomilla, alla valeriana e alla melissa. Quelle già dosate sono in grado di aiutare nel caso di disturbi lievi, mentre per dosaggi più elevati sarà necessario rivolgersi ad un erborista competente.

Infine, nel caso in cui l'insonnia stia iniziando a diventare una compagna sgradita delle proprie notti, si potrà richiedere al farmacista o al proprio medico della melatonina, in grado di portare naturalmente il corpo verso il sonno.



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Stefania D'Ammicco

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti