Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Diagnosi precoce di Alzheimer: più difficile nelle donne

di
Pubblicato il: 07-10-2016
Diagnosi precoce di Alzheimer: più difficile nelle donne © Thinkstock

Sanihelp.it - Secondo uno studio pubblicato sulla rivista Neurology la diagnosi precoce di Alzheimer può essere più difficile che nel sesso maschile, perché nel sesso femminile si conserva meglio la memoria verbale.

Gli autori dello studio sono arrivati a queste conclusioni dopo aver incluso nel loro lavoro di ricerca 1316 persone con età media 73 anni: 254 avevano una diagnosi di Alzheimer, 672 una diagnosi di decadimento cognitivo lieve e 390 nessuna diagnosi di problemi di memoria o decadimento cognitivo.

Tutti i partecipanti si sono sottoposti a un test che consisteva nel leggere 15 parole e cercare di ricordarle subito e dopo mezz’ora.

Tutti i pazienti si sono sottoposti anche a un esame strumentale specifico.

Le donne hanno evidenziato di possedere una memoria verbale migliore rispetto agli uomini, anche in caso di malattia conclamata o di decadimento cognitivo e quindi questo fa pensare, che nelle fasi iniziali della malattia, le donne non si accorgono del problema perché sopperiscono con la loro riserva di memoria



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
HealthDay News

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti