Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Social

Halle Barry protegge la privacy dei figli su Instagram

di
Pubblicato il: 18-10-2016

La star hollywoodiana, a differenza di molti colleghi famosi, ha deciso di non postare foto in cui i propri figli siano riconoscibili. Non sono mancate le critiche dei fan.

Halle Barry protegge la privacy dei figli su Instagram © Instagram

Sanihelp.it - La scelta di pubblicare sui social le foto dei minori divide da tempo i genitori: c’è chi crede di non fare nulla di male né di pericoloso nel mostrare al mondo la propria prole e chi invece preferisce non pubblicare i loro scatti, o farlo nascondendo i volti (o ritraendo i figli di spalle), per rispettarne la privacy e/o temendo che tali immagini possano finire in mano a malintenzionati. Del resto, anche la Polizia Postale ha in più occasioni consigliato di evitarlo.

Una decisione che prima o poi si trovano a dover prendere tutte le mamme e i papà, anche quelli famosi. E così, a fianco di star che mettono sulla piazza virtuale il figlio già dal primo vagito, c’è chi fa la scelta opposta: è il caso di Halle Berry che, quando pubblica scatti familiari su Instagram, lo fa tagliando i volti, per non rendere i piccoli riconoscibili. Come è successo in uno scatto postato a settembre.

Le star, però, devono fare i conti anche con i fan, che non sempre sostengono questa volontà di privacy dei loro beniamini: per alcuni si tratta dello scotto da pagare per essere famosi, e non accettano che i vip vi si sottraggano. Così l’attrice hollywoodiana ha subito critiche e anche provocazioni: «Forse ti vergogni dei tuoi figli?» si è azzardato a supporre un follower.

Critica che non è caduta nel vuoto e alla quale l’attrice ha risposto con decisione e chiarezza, pur rispettando eventuali pensieri differenti dal suo: «Io non mi vergogno affatto dei miei figli. Cerco di trovare dei modi creativi per inserirli nel mio feed perché sono la cosa più importante della mia vita, ma ho anche lavorato molto duramente per mantenere la loro identità privata. È mia convinzione, ma non sto criticando gli altri che hanno opinioni differenti, che il mio lavoro come madre sia quello di proteggere la loro privacy. Quando cresceranno e avranno l’età per condividere le loro immagini su Internet, saranno loro a deciderlo, non io». E voi cosa ne pensate?



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Instagram

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti