Le parole pi cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Dalla doccia alla colazione

La routine del mattino che ti fa più bella

di
Pubblicato il: 25-10-2016

Secondo un esperto mondiale del sonno, una corretta routine del mattino fa bene al corpo e allo spirito. In più illumina la pelle e mette di buonumore.

La routine del mattino che ti fa più bella © Thinkstock

Sanihelp.it - Una ricerca condotta in collaborazione con il dottor Michael Breus, esperto del sonno e autore del libro The Power of When, rivela che con piccoli cambiamenti nelle abitudini mattutine è possibile modificare il proprio orologio interiore non solo per favorire un risveglio meno traumatico, ma anche per migliorare il resto della giornata. Cominciare la giornata con il piede giusto può favorire maggiore sicurezza in se stessi, concentrazione, motivazione ed energia. La cura di sé è un aspetto fondamentale della routine mattutina.

Ecco le regole del dottor Breus.

Andare a letto all’ora giusta tutte le sere, compreso nel fine settimana: più regolari si è, tanto più facile sarà svegliarsi. Provate così: cominciate dall’ora in cui vi svegliate durante la settimana e andate indietro di 7 ore e mezza (se vi svegliate alle 6.30, la sera prima dovreste andare a dormire alle 23). Se dopo circa 10 giorni non ci sarà più bisogno della sveglia vuol dire che avete trovato l’orario giusto per andare a dormire.

Non cedere ai fatidici ultimi 5 minuti. La sveglia riprende a suonare mediamente dopo 7-9 minuti e in così poco tempo il corpo non riesce a entrare in quello stato di sonno profondo che rigenera. Mettete la sveglia in modo che suoni all’ultimo minuto prima dell’orario in cui dovete svegliarvi, per avere il massimo di sonno REM profondo.

Prima di fare qualsiasi cosa, esporsi alla luce diretta del sole per 10 minuti. La produzione di melatonina (l’ormone del sonno) continua anche la mattina, ma si blocca nel momento in cui la luce del sole colpisce il nervo ottico attraverso gli occhi.

Bere un bicchiere d’acqua a temperatura ambiente. Dormendo perdiamo circa un litro d’acqua con la respirazione e al risveglio siamo disidratati. Bere acqua per reidratarsi è uno dei modi più rapidi per darsi la carica (e dare una bella sferzata al metabolismo). 

Mettere della musica: è il modo più facile per rinvigorirsi e rimettere in moto il cervello. Scegliete una canzone ben ritmata, e, se vi piace, cantate mentre siete sotto la doccia.

Inspirate ed espirare profondamente 5-6 volte per rinvigorirvi con l’aria fresca del mattino. La respirazione aumenta la frequenza cardiaca e aiuta il corpo ad acclimatarsi più velocemente alla giornata.

Fare esercizi semplici: aumentano la concentrazione rendendovi più presenti a voi stessi e attenti per tutta la giornata. Potete fare 10-15 flessioni e 1-5 minuti di meditazione mattutina dopo la doccia.

Fare una doccia fresca: l’acqua calda aumenta la temperatura corporea interna, che è un segnale di sonno per il cervello. Fate la doccia con acqua fresca, non fredda, per continuare a stimolare progressivamente lo stato di sveglia. Usate un docciaschiuma delicato, con attivi tonificanti ed energizzanti, e dopo esservi risciacquate, massaggiate su tutto il corpo una crema o una mousse idratante ad assorbimento rapido. 

Cominciare la giornata con una buona colazione: studi dimostrano che migliora la memoria, la concentrazione e l’umore e riduce lo stress. Potete aggiungere un integratore ad azione antietà, che migliori l'aspetto della pelle idratando e nutrendo in profondità. 



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Braun

© 2017 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Video del Giorno:

Promozioni:

Commenti