Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Fibromialgia: confermata l'efficacia delle cure termali

di
Pubblicato il: 27-10-2016
Fibromialgia: confermata l'efficacia delle cure termali © Thinkstock

Sanihelp.it - Cure e riabilitazione termali fanno bene a chi soffre di sindrome fibromialgica. Lo dice una revisione degli studi pubblicata sulla rivista Annali dell’Istituto Superiore di Sanità, che ha confermato l’efficacia della balneoterapia singola o associata con fangoterapia.

La sindrome fibromialgica è una forma comune di dolore muscolo scheletrico diffuso e affaticamento (astenia) che colpisce 1.5 - 2 milioni di italiani. Di questi, oltre il 90% sono donne. Il termine fibromialgia significa dolore nei muscoli e nelle strutture connettivali fibrose (i legamenti e i tendini).

La fibromialgia interessa principalmente i muscoli e le loro inserzioni sulle ossa. Sebbene possa assomigliare a una patologia articolare, non si tratta di artrite e non causa deformità delle strutture articolari: è una forma di reumatismo extra-articolare o dei tessuti molli.

Non ci sono esami da fare: la diagnosi dipende dai sintomi che il malato riferisce. La sindrome, che riconosce come primum movens un disturbo della percezione del dolore, si amplifica con un corteo di sintomi (tra i quali stanchezza, disturbi del sonno e disturbi neurocognitivi) che alterano la qualità di vita del malato. Una condizione che riduce le capacità di svolgere un'efficiente attività lavorativa e di avere una vita sociale appagante.

La riabilitazione termale rappresenta un'integrazione nel trattamento dei sintomi, migliorandone la gestione nel tempo: contribuisce alla riduzione del dolore e al rallentamento della degenerazione della cartilagine articolare. Per questo Aisf Onlus (Associazione Italiana Sindrome Fibromialgica) e Terme di Sirmione propongono, a supporto dell’approccio terapeutico multimodale, un protocollo che prevede cure e riabilitazione termali. 

Prevede 6 giorni di cura in cui, oltre a una visita specialistica fisiatrica e una valutazione nutrizionale, sono inseriti trattamenti di crenokinesiterapia, fango e balneoterapia, massaggi terapeutici, chinesiterapia, relax nella spa termale e una valutazione antropometrica finale. Le proprietà chimiche e la temperatura calda dell’acqua termale sulfureo salsobromoiodica favoriscono il rilassamento muscolare. 

Un protocollo di ricerca valuterà i risultati clinici derivanti da una settimana di terapia termale: farà capire qual è l’impatto clinico di un approccio termale codificato e se i risultati possano persistere nel tempo. 



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Aisf e terme di Sirmione

© 2017 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti