Le parole pi cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Epilazione laser, per arrivare all'estate con le gambe lisce

di
Pubblicato il: 26-10-2016
Epilazione laser, per arrivare all'estate con le gambe lisce © Thinkstock

Sanihelp.it - Ceretta o rasoio? Nessuno dei due. «Con il laser – spiega il professor Luigi Rusciani, già direttore della clinica dermatologica dell’Ospedale Policlinico Gemelli di Roma e referente scientifico di Syneron Candela – si va ad agire selettivamente sul bulbo pilifero, eliminandolo. La luce passa attraverso la cute e danneggia il follicolo pilifero grazie al calore, tuttavia non si avverte dolore per il sistema del doppio raffreddamento cutaneo del laser ad Alessandrite, senza danneggiare i tessuti circostanti.

Con queste metodiche vengono eliminati i peli di colore scuro e non troppo sottili, in quanto assorbono più energia termica. Non sono invece efficaci con i peli bianchi o biondi. Inoltre, raccomandiamo di non iniziare i trattamenti sulla pelle abbronzata: c’è il rischio di creare ustioni perché l’impulso luminoso colpisce tutto ciò che è scuro. L’importante è che a eseguire la procedura sia sempre personale specializzato».

Si può ottenere una riduzione dei peli fino al 95%: i risultati e le percentuali variano a seconda del fototipo e delle zone trattate. Il fototipo ideale è quello chiaro con peli scuri; mentre le zone più resistenti sono il dorso delle mani e delle dita. Per ottenere l’effetto desiderato occorrono diverse sedute in base alla zona e al tipo di pelo: dalle 4 alle 8 sedute con una frequenza che dipende dal ritmo di ricrescita dei peli. Dopo ogni singolo trattamento la peluria diminuisce del 15-20%. 

«Il trattamento è generalmente indolore – rassicura l’esperto - si può avvertire una leggera sensazione di calore. Subito dopo potrebbe comparire un arrossamento che varia in base al grado di sensibilità ed è dovuto al fascio di laser. Il rossore è transitorio e scompare in breve tempo, può persistere per qualche giorno. La questione si complica se ci si espone al sole, perché la pelle subisce un piccolo trauma che la rende più sensibile alla luce. Meglio quindi evitare l’esposizione e le lampade UVA. Il costo – sottolinea Rusciani - va dai 100/150 euro ai 500/700 euro a seduta, a seconda delle aree. Il totale dipenderà anche dal numero di sedute».

«L’epilazione laser è utile anche in presenza di alcune patologie – aggiunge la dottoressa Angela Motta, dermatologa presso il Centro Skin Laser (Roma) –  irsutismo, sindrome da ovaio policistico, follicoliti recidivanti, cioè infiammazioni dei follicoli, che possono colpire uomini e donne, soprattutto in zone come la schiena e il torace e ancora nei casi di cisti pilonidali nell’area perianale e interglutea raccomandiamo i trattamenti laser dopo un’operazione».



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Syneron Candela

© 2017 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Video del Giorno:

Promozioni:

Commenti